Basket in carrozzina, ancora una sconfitta fuori casa per Piacenza

BSBK SEREGNO 71
BULLA BASKET 58
(17-18; 36-28; 55-42)

SEREGNO: Sala 11, Molteni 10, Haida 12, Porta 10, Longo 2, Diouf 28, Basilico, Diattara. Ne: Pecoraro. All.: Cavallini

BULLA SPORT OSPEDALE G.VERDI: Preka, Magro S 10, Botti 14, Magro M 15, Lago 9, Oddi 8, Zeni 2, Sbordi, Petesi, Nani, Frosi. All.: Zeni

ARBITRI: Casagrande e Novara di Torino

Il canestro “on the road” è ancora tabu per la Bulla Sport Ospedale G.Verdi sconfitta dalla maggiore determinazione dei ragazzi di coach cavallini, guidati dall’imprendibile Diouf. La terza sconfitta esterna consecutiva della stagione può però essere vista sotto una luce completamente diversa che evidenzia il miglioramento delle percentuali di tiro (26/60 da due, 0/1 da tre, 6/18 ai liberi) una più efficace prova d’insieme e il gioco che, pur se solo a tratti, sale di livello. Fattori privi di effetto sui punti in classifica, legati all’unica vittoria finora ottenuta, ma decisamente probanti sia per il morale che per la fiducia, entrambi in crescita, del gruppo piacentino. Non a caso, grazie ad un buon approccio alla palla a due, la Bulla Sport Ospedale G.Verdi riesce a mettere in difficoltà il Seregno nel primo periodo tenendo il vantaggio fino a inizio secondo quarto. La grinta di Oddi unita alle capacità di Marco Magro e Botti, funge da propellente per i piacentini energici in fase difensiva e sufficientemente veloci in transizione: il calo di frenesia nella circolazione di palla in attacco rispetto alle uscite precedenti riduce considerevolmente il numero di palle perse, nonostante la pressione avversaria, aumentando di conseguenza il livello di pericolosità delle azioni e delle conclusioni. La Bulla Sport Ospedale G.Verdi deve però fare i conti con la solidità del Seregno espressa dalle micidiali giocate di Diouf, top scorer della gara, bravo a districarsi in proprio tra le trappole difensive piacentine aprendo nel contempo spazi alle mosse di Sala, Molteni, Haida e Porta, tutti in doppia cifra. Il Seregno prende l’inerzia nel secondo periodo, chiude in vantaggio all’intervallo lungo e aumenta il divario nel corso del terzo quarto. Quelli della Bulla Sport Ospedale G.Verdi sono sempre in gara, decisi nell’inseguimento nel tentativo di riaprire il discorso senza però trovare lo spunto decisivo nella parte conclusiva. La sesta giornata di andata è ancora “on the road” per la Bulla Sport Ospedale G.Verdi che, sabato prossimo, è impegnata sul parquet del “Centro Acquarone” di Chiavari, “casa” del Genova (palla a due alle 15.30)

Gli altri risultati della quinta giornata di andata: Genova-Torino 58-28; Parma-Bologna 73-41; Brescia-Sassari 28-79.

La classifica: Sassari 10; Parma, Genova 8; Seregno 6; Bulla Sport Ospedale G.Verdi, Bologna, Brescia, Torino 2.

Luca Mallamaci (addetto stampa Bulla Sport Ospedale G.Verdi)

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank