Basket in carrozzina, passo falso di Piacenza contro Torino

BULLA BASKET 23
HB TORINO 42
(5-11; 6-22; 11-34)

blank

BULLA SPORT OSPEDALE G.VERDI: Preka, Magro S 4, Zeni 2, Magro M 15, Lago 2; Sbordi, Petesi, Nani, Ducoli. Ne: Frosi, Laurini. All.: Cotella

HB TORINO: Martini 8, Piscitello 19, Saaid 10, Lui, Longo 2; Sansò 2, Rocca 1, Cianci, Dah Gilot. All.: Rocca

ARBITRI: Ferrarini e Lombardi

Si apre con un inaspettato passo falso casalingo il 2018 della Bulla Sport Ospedale G.Verdi che ritrova in panchina l’allenatrice Elisa Cotella. La prima sconfitta casalinga della stagione, alla ripresa delle fatiche di regular season dopo la tradizionale sosta invernale, arriva a definire una prestazione sottotono dei piacentini, deludenti sotto il piano del ritmo, un po’ smarrito nel corso delle festività natalizie, e poco incisivi dal punto di vista tecnico. Le tante palle gettate alle ortiche miscelate agli errori di passaggio e alla frenesia nelle conclusioni, caratterizzate da basse percentuali (10/60 da due, 0/2 d atre, 3/9 ai liberi) sono una zavorra decisamente troppo pesante per i desideri di vittoria della Bulla Sport Ospedale G.Verdi. Giovanni Zeni e i fratelli Magro, Marco e Salvatore, solitamente tra i trascinatori del gruppo incappano in un pomeriggio “nero” compensato solo in parte dalla determinazione messa nelle varie fasi di gioco. I 6 punti ripartiti nei primi due quarti fotografano perfettamente l’anemia realizzativa dei piacentini, costretti a rincorrere gli ospiti, decisi a lanciarsi verso la prima vittoria stagionale. Quelli del Torino, spinti dalla vena di Piscitiello, tengono l’inerzia più per i demeriti tecnici della Bulla Sport Ospedale G.Verdi che non riesce proprio a concretizzare con la necessaria continuità la volontà difensiva in efficacia dalle parti del canestro ospite anche nella seconda parte di gara. Qualche canestro in più sembra dare ossigeno all’orgoglio di ragazzi di Elisa Cotella, ma i numerosi “litigi” con il ferro e l’apporto negativo della panchina frenano ogni possibile sforzo di riaprire il discorso, mentre il Torino gestisce con molta tranquillità la fase conclusiva della contesa.
Archiviato il passo falso casalingo di sabato scorso, la Bulla Sport Ospedale G.Verdi si prepara ad affrontare la difficile trasferta a Seregno, in programma (alle 15) domenica prossima.

Gli altri risultati della quarta giornata di andata:

La classifica: Sassari 8; Parma, Genova 6; Seregno 4; Bulla Sport Ospedale G.Verdi, Bologna, Brescia, Torino 2.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank