Basket, impresa dell’Assigeco Piacenza: i ragazzi di Ceccarelli sbancano il Palaverde di Treviso

La portata dell’impresa dell’Assigeco Piacenza la si capisce dai numeri: Treviso non perdeva da più di due mesi e prima dei ragazzi di Ceccarelli gli unici che erano riusciti a sbancare il Palaverde erano stati gli uomini della capolista Fortitudo. Non ci sono stati timori reverenziali da parte dei biancorossobù che hanno resettato le quattro sconfitte consecutive ribattendo colpo su colpo ad una delle big del campionato. Nei primi due quarti gli emiliani rimangono aggrappati allo score e chiude addirittura avanti 37-36. Dopo l’intevallo lungo i piacentini allungano e piazzano ben 4 triple consecutive all’inizio del parziale voltando sul +8. Treviso prova a ricucire a più riprese, ma l’Assigeco con ben 5 uomini in doppia cifra chiude la contesa 93-87. I migliori Ogide con 20 punti e Sabatini con 19 punti.

DE LONGHI TREVISO – ASSIGECO PIACENZA 87-93 (17-22, 19-15, 32-26, 20-30)
Treviso: Imbrò 5, Lombardi 7, Burnett 12, Wayns 11, Antonutti 20, Chillo 5, Epifani ne, Uglietti 6, Alviti 2, Sarto ne, Tessitori 20. All. Menetti.
Piacenza: Sabatini 19, Diouf 2, Ihedioha 11, Formenti 15, Ogide 20, Graziani, Turini ne, Antelli 2, Vangelov 3, Murry 14, Piccoli 7. All. Ceccarelli.

L’Assigeco Piacenza chiude l’anno col botto interrompendo la serie di 8 vittorie consecutive della De Longhi Treviso, imponendosi al Palaverde per 87-93. Come spesso accade vale la legge dell’ex e stavolta è Sabatini a far valere la sua, sfiorando la tripla doppia con 19 punti, 9 rimbalzi e 10 assist.

LA CRONACA – I ragazzi di coach Ceccarelli partono subito forte portandosi sul 15-7 grazie a Ihedioha e Murry e nonostante i tentativi di rimonta di Tessitori riescono sempre a tenere a distanza i padroni di casa. Malgrado un secondo quarto clamoroso di Wayns i biancorossoblu chiudono il primo tempo in vantaggio di un punto sul 36-37 sospinti dal trio Sabatini-Murry-Ogide.

Proprio il centro nigeriano è il protagonista del parziale Assigeco all’inizio del terzo quarto con tre triple consecutive che portano i suoi sul 44-49. Lombardi alla fine del parziale sembra mettere fine alle speranze degli ospiti con 7 punti consecutivi per il 68-61 ma ancora Murry e Ihedioha firmano il clamoroso break di 17-6 che mette in ghiaccio la partita.

Tre tiri liberi di un sontuoso Formenti mandano ai titoli di coda una partita vitale nella corsa alla salvezza e carica Ceccarelli e i suoi in vista dell’imminente derby dell’Epifania contro la Bakery Piacenza.

MOMENTO CHIAVE – Quando tutto sembrava perso alla fine del terzo quarto ci pensa Murry a creare il controbreak di 12-0 con cui l’Assigeco inizia il quarto periodo e dopo il quale non si volterà più indietro. Per tutto il resto della frazione infatti i biancorossoblu rimarrano in controllo del match grazie ad una difesa efficace del pitturato e la poca precisione di Treviso da oltre l’arco.

PROTAGONISTI BIANCOROSSOBLU – Gherardo Sabatini è l’MVP del match e punisce i suoi ex compagni con una doppia doppia da 19 punti e 10 assist, cui aggiunge 9 rimbalzi. Andy Ogide fornisce la solita bella prova da 20 punti e 10 rimbalzi mentre nonostante i 14 punti è fondamentale l’apporto di Toure Murry che è l’anima della squadra nel momento più difficile. In doppia cifra anche un positivo Formenti da 15 punti e Francesco Ihedioha con 11.

CURIOSITA’ STATISTICHE – Nonostante una prestazione che la vede sotto in varie voci statistiche come rimbalzi (36-25), assist (20-17) e palle perse (7-9), l’Assigeco vince grazie alla ritrovata verve da oltre l’arco (14/29) tenendo Treviso a sole 6 realizzazioni su 25 tentativi. Sabatini dopo l’1/10 contro Ferrara tira con il 50% dai 6.75 (3/6), ritrovando, anche la precisione ai liberi (8/10).

PROSSIMO AVVERSARIO – Bakery Piacenza, domenica 6 Gennaio, alle ore 18, al PalaBanca di Piacenza.

 

 

 

Quarto Quarto: grande reazione dell’Assigeco con Murry e Diouf (68-68). Timeout di Menetti dopo un parziale di 10 per l’Assigeco (68-75). L’Assigeco riesce a resistere al tentativo di rientro di Treviso 78-72. Ogide schiaccia a canestro il suo ventesimo punto e l’Assigeco vola a +7.  Tripla di Ihedoiha e l’Assigeco è a +8 a 3′ dalla fine. L’Assigeco non sbaglia un colpo. Fallo in attacco da parte di Murry.

Terzo quarto:
quattro triple consecutive per l’Assigeco con Ogide e Sabatini (l’Assigeco torna a + 5).  Burnett riporta i locali a -1  (59-60). Ceccarelli chiama timeout sul 61-60. Treviso allunga 68-61: i locali sfruttano la vena realizzativa di Tessitori. Il quarto si chiude con Treviso avanti 68-63.

Secondo quarto: Murry porta l’Assigeco ad otto lunghezze di vantaggio, ma Wayns replica dalla lunga distanza. Parziale di 9-0 per Treviso con Antonutti e Tessitori e primo vantaggio dei locali 28-27. Due punti per capitan Formenti (31-31). Tessitori è il primo giocatore in doppia cifra del match. (33-31). L’Assigeco comunque riesce a chiudere avanti il primo tempo (37-36). 9 punti a testa per Sabatini e Formenti.

Primo quarto: l’Assigeco parte forte 2-5. La formazione di Ceccarelli trova ottime soluzione nel pitturato 4-9. Tripla di Murray 8-16. Il primo quarto si chiude sul 22-17 per l’Assigeco. Grande prova dei bioancorossoblù: ottima percentuale dai 6 e 75 con il 50% di realizzazioni, ed il 60% dal campo.

CLICCA QUI PER ASCOLTARCI IN STREAMING