Basket, serie B. La Bakery vince la Gara1 contro l’Urania Milano

Bakery Piacenza- Urania Milano 71-68 (22-11; 33-31; 51-54; 71-68)

Bakery Piacenza: Bracchi NE, Liberati 3, Stanic, Bruno 18, Perego 17, Guerra NE, Pederzini 18, Guaccio 5, Birindelli 4, Maggio 6, Galli NE, Libè NE. All. Coppeta

Urania Milano: Santolamazza 8, Ferrarese 20, Albique NE, Paleari 17, Scroccaro, Eliantonio 8, Orenze NE, Negri 4, Sergio 5, Sedazzari NE, Rashed NE, Laudoni 6. All. Villa

 

Al PalaBakery va in scena la prima gara di semifinale che vede scontrarsi la squadra locale e l’Urania Milano. Notevole è la numerosa affluenza di tifosi della squadra ospite in un palazzetto quasi gremito.

 

2 punti di Perego aprono il quarto, seguiti dai 2 di Santiago Bruno. Piacenza parte benissimo, sostenuta dall’intero pubblico. Villa è costretto a chimare il primo time-out dopo il contropiede di Perego che vale il 6-0. Maggio trova una tripla dopo un’azione giocata alla grande chedicono 9-0 e un’Urania che non è ancora scesa in campo. 2 su 2 dalla lunetta di Birindelli ed è +11 con Milano incapace di reagire. Perego e Maggio incontrollabili e la Bakery vola sul 15-0! Dopo 5 minuti, arrivano i primi punti per Milano, subito annullati da una tripla di Bruno. Nella parte finale di quarto, Milano esce dal guscio, mettendo a segno un 6-0 che dice 22-11 che si mantiene fino al fischio arbitrale.

Il secondo quarto si apre con la Bakery che cerca di contenere gli attacchi continui dell’Urania che ritorna in partita grazie alle giocate del fantasista Laudoni. Parziale 25-17. Una tripla di Negri spaventa il vanntaggio Bakery, che si limita a 9 punti dopo i 2 su 2 tiri liberi di Pederzini. Punteggio 29-20. Una bella tripla di pederziniporta il vantaggio in doppia cifra, ma Milano non molla e ritrona a -8. Urania che ritorna di prepotenza in partita con due tiri al ferro che dice 32-28. Un arbitraggio molto discutibile segnala un tecnico ai danni di Perego che esce dal campo. A fine secondo quarto, il punteggio recita Bakery 33 e Urania 31.

Guaccio dopo una bellissima azione da rimessa mette a segno i primi due punti del terzo quarto e i primi personali ,seguiti da una tripla dello stesso Guaccio. Baker a +5. Laudoni mette il -3 Urania che viene seguito dal tiro da 2 di Negri. Parziale 42-39. 2 tiri a segno di Bruno riportano Piacenza con un consistente vantaggio(+7). Grazie a 2 belle giocate di Paleari ed a uan tripla di Ferrarese, Milano per laprima volta nel match raggiunge la Bakery nel pinteggio sul 46-46. Arriva addirittura il vantaggio grazie a 2 triple consecutive di Ferrarese che portano Milano sul 48-52. Piacenza ritorna grazie a una tripla di Liberati. Terzo quarto che si conclude sul 51-54 in un palazzetto quasi incredulo.

Milano cerca di prendere il largo andando sul +7 a inizio quarto quarto con la Bakery che non riesce a segnare in nessun modo. Coppeta chiama il time-out qunado Piacenza si trova a -10. Parziale 53-63. 4 punti Perego riportano i biancorossi in carregiata quando mancano 4.35 minuti alla fine del match. Perego non si arrende e e neanche la Bakery quando mancano 3 mminuti e il punteggio è di 59-65. Bruno con un gioco da 3 porta il risultato sul 62-65 in un’atmosfera incandescente quando mancano 2 minuti. Santiago Bruno porta Piacenza a -2 grazie ad una tripla sopraffina. Punteggio 66-68 a ‘1 dal termine. Pederzini in contropiede segna il 68-68 e il successivo vantaggio dalla lunetta . 69-68… ma che partita! Tesa e avvincente sono i 2 aggettivi che caratterizzano il match.

A ‘10 secondi dalla fine Pederzini fa 2 su 2 dal tiro libero che recita +3 Bakery. Non va il tiro allo scadere di Ferrarese e la Bakery vince gara1 71-68. Partita bellissima e avvincente.
Appuntamento al PalaBakery martedi’ sera per gara2.