Bianco e Rosso Ep. 4, Matteo Marotta: “Dobbiamo riscattare la sconfitta di domenica scorsa”

Bianco e Rosso - Marotta

Primo mese di Bianco e Rosso che viene festeggiato con Matteo Marotta. Il centrocampista, grande attore nella passata stagione, ci racconta la sua vita a Piacenza e gli ostacoli che sabato sera caratterizzando la trasferta a Cesena. La diretta del match sarà su StadioSound, a partire dalle 20:30.

“A Piacenza mi trovo molto bene – esordisce l’ex Giana Erminio – e sono fiero di aver contribuito a riportare la gente allo stadio. Se devo sottolineare una cosa che mi piace della città è sicuramente il cibo, mentre una mancanza è la lontananza del mare”.

Chi è Matteo Marotta fuori dal campo?

“Sono una persona semplice, tutto amici e famiglia. Una cena, una partita o un film sono i momenti che mi piace trascorrere con le persone a cui voglio bene”.

Un hobby quando sei lontano dal campo?

“Ne ho tre diversi: leggere, passeggiare e viaggiare. Se avessi un’altro lavoro sicuramente viaggerei di più”.

Torniamo al campo; che difficoltà troverete a Cesena?

“Nonostante siano una neopromossa hanno grande ambizione che gli viene data non solo dal passato in serie A, ma dai tanti tifosi. Sono partiti male ma arrivano a questo match in fiducia, con due vittorie in fila. La loro arma migliore è l’intensità. Noi dobbiamo riscattare la sconfitta contro la Fermana e crescere sotto tutti i punti di vista”.

Come si trova la continuità?

“Con intensità e gestione dell’andamento del match. Una squadra con la nostra esperienza deve imparare presto a controllare queste due peculiarità. A livello fisico stiamo migliorando, rispetto alle prime uscite c’è tanta differenza“.

Il tuo ruolo preferito?

“Come dico sempre, un centrocampo a due è la mia situazione ideale. Quindi 4-4-2, 4-2-3-1 o anche 3-4-1-2 sono i moduli in cui mi trovo meglio”.

Di seguito l’intervista completa al centrocampista biancorosso:

Bianco e Rosso è la rubrica dedicata al Piacenza calcio, ogni venerdì alle 17:30 su Radio Sound