Bimbo morto durante una festa a Mortizza, chiesta la condanna per il titolare della struttura

Radio Sound
Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza.

Bimbo di 5 anni morto durante una festa a Mortizza, prosegue il processo che vede imputato con l’accusa di omicidio colposo Giuseppe Dossi, presidente di “Mortizza società cooperativa” che gestisce la struttura all’aperto dove venne organizzata la festa. I fatti risalgono al 16 luglio 2016.

Il piccolo, 5 anni originario dell’Ecuador, stava partecipando a un ricevimento quando si è arrampicato lungo una scala di metallo che conduceva alla toilette. E lì che il bimbo si è improvvisamente accasciato a terra.

Il pm Monica Bussi ha chiesto la condanna di Dossi a un anno di reclusione, avvalorando la tesi di una scarica elettrica fatale per il piccolo. Scarica dovuta a un guasto all’impianto elettrico. Da qui le responsabilità del titolare della struttura.

Secondo i legali di Dossi, invece, non vi sarebbero prove che il bambino sia deceduto a causa di una scarica elettrica.