Film di qualità, ospiti illustri e incontri coi protagonisti: finalmente torna il Bobbio Film Festival dal 21 al 28 agosto – INFO e AUDIO

Torna finalmente il Bobbio Film Festival. Questa mattina la presentazione ufficiale presso il Salone d’Onore di Palazzo Rota Pisaroni a Piacenza. Presentazione a cui ha partecipato lo stesso Roberto Reggi, Presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano, ente sostenitore della manifestazione, Roberto Pasquali, Sindaco del Comune di Bobbio che organizza i servizi di biglietteria e logistica del Festival, Paola Pedrazzini, Direttrice della Fondazione Fare Cinema presieduta da Marco Bellocchio che cura la progettazione artistica e culturale del Festival.

blank

Nella splendida cornice del borgo di Bobbio ritorna dunque l’atteso appuntamento estivo con il Bobbio Film Festival.
Giunto alla ventiquattresima edizione, il Festival riconferma il suo alto profilo e la sua offerta culturale. Durante il festival avranno naturalmente luogo a Bobbio anche i corsi estivi di Alta Formazione Cinematografica di Fondazione Fare Cinema: il “Seminario residenziale di critica cinematografica” curato da Anton Giulio Mancino (insieme ad Alberto Crespi, Stefano Francia di Celle, Enrico Magrelli, Cristiana Paternò), un’occasione formativa unica per gli studenti che compongono la giuria del Festival; lo storico corso di regia “Fare Cinema”, affidato per l’edizione 2021 a Giorgio Diritti.
Bobbio si animerà così di artisti, critici cinematografici, addetti ai lavori, appassionati, stagisti che renderanno più interessante il momento caratterizzante del Festival: l’incontro-confronto del pubblico con i registi dopo le proiezioni dei film serali.

“Il Festival pur mantenendo intatta la sua prima vocazione e la sua autenticità, si rinnova e si impreziosisce grazie alla progettualità artistica della Fondazione Fare Cinema, alla sinergia del Comune di Bobbio e al sostegno di Ministero dei Beni Culturali, Regione Emilia Romagna, Fondazione di Piacenza e Vigevano: a tutti loro va il nostro più sentito grazie”. Così Paola Pedrazzini.

INCONTRI – DIBATTITI DOPO I FILM

Ogni sera dopo la proiezione, i registi e gli attori ospiti converseranno con il pubblico, in un dibattito moderato dal critico cinematografico Enrico Magrelli.

GIURIA DEL FESTIVAL

La giuria del Festival, presieduta da Marco Bellocchio è composta dagli studenti del Seminario residenziale di critica cinematografica curato da Anton Giulio Mancino (docenti ospiti Alberto Crespi, Stefano Francia di Celle, Cristiana Paternò).

LA LITOGRAFIA DELL’EDIZIONE 2021 DEL BFF

Agli artisti ospiti sarà donata una litografia originale realizzata a tiratura limitata a partire da un disegno di Marco Bellocchio sul film “I pugni in tasca”.

ACQUISTO BIGLIETTI

La biglietteria del Festival è gestita direttamente dal Comune di Bobbio

I biglietti possono essere acquistati a partire dall’11 agosto:

  • on line su www.ticketnow.it nella sezione Bobbio Film Festival, accessibile anche dal sito www.fondazionefarecinema.it nella sezione Bobbio Film Festival;

oppure

  • a Bobbio presso l’ufficio affari generali del Comune di Bobbio (al primo piano del Palazzo del Comune in piazzetta Santa Chiara a Bobbio) dal lunedì al sabato dalle ore 8.30 alle ore 13.30 e anche, nelle serate del festival, direttamente all’ingresso del chiostro di San Colombano (in piazza Santa Fara) dalle ore 20.00 alle ore 21.15.

Per informazioni sull’acquisto biglietti:

Tel. 0523/962806    

e-mail: turismo@comune.bobbio.pc.it

blank

CALENDARIO DELLE PROIEZIONI

Sabato 21 agosto, ore 21.15

“Marx può aspettare’’regia di Marco Bellocchio

Ospite della serata: Marco Bellocchio


Domenica 22 agosto, ore 21.15

“Miss Marx’’regia di Susanna Nicchiarelli

Ospite della serata: Susanna Nicchiarelli


Lunedì 23: agosto, ore 21.15

“Figli’’  – regia di Giuseppe Bonito

Ospiti della serata: Valerio Mastandrea e Francesca Torre, moglie di Mattia Torre


Martedì 24 agosto, ore 21.15

“La terra dei figli’’ – regia di Claudio Cupellini

Ospite della serata: Valerio Mastandrea e, in collegamento, Claudio Cupellini


Mercoledì 25 agosto, ore 21.15

“Favolacce’’ – regia di Damiano e Fabio D’Innocenzo

Ospiti della serata: Damiano e Fabio D’Innocenzo


Giovedì 26 agosto, ore 21.15

“Il cattivo poeta – regia di Gianluca Iodice

Ospite della serata: Gianluca Iodice


Venerdì 27 agosto, ore 21.15

“Hammamet’’ – regia di Gianni Amelio

Ospite della serata: Gianni Amelio


Sabato 28 agosto, ore 21.15

Serata “Fare Cinema” e Cerimonia di Premiazione finale

“Se posso permettermi” regia di Marco Bellocchio

“Passatempo” regia di Gianni Amelio

“Zombie” regia di Giorgio Diritti

blank

BOBBIO FILM FESTIVAL E ALTA FORMAZIONE CINEMATOGRAFICA

Seminario residenziale di critica cinematografica

Giuria del Bobbio Film Festival 2021

21- 28 agosto 2021

L’undicesima edizione del Seminario residenziale di Critica Cinematografica, ideato da Paola Pedrazzini e organizzato dalla  Fondazione Fare Cinema in collaborazione con il Comune di Bobbio si svolge a Bobbio durante il Bobbio Film Festival.

I partecipanti al Seminario di critica cinematografica che accedono gratuitamente alle proiezioni del Bobbio Film Festival fanno parte della giuria ufficiale del Bobbio Film Festival presieduta da Marco Bellocchio.

La curatela e la conduzione del corso è di Anton Giulio Mancino, critico, saggista cinematografico e docente universitario.

Ospiti del seminario:

  • Alberto Crespi (critico, saggista cinematografico, autore e conduttore radiotelevisivo)
  • Stefano Francia Di Celle (saggista, manager culturale e direttore del Torino Film Festival)
  • Enrico Magrelli Critico (saggista cinematografico, autore e conduttore radiotelevisivo)
  • Cristiana Paternò (critico, saggista e responsabile attività giornalistiche Istituto Luce – Cinecittà)

Il Seminario prevede lezioni, visioni e discussioni collettive di opere filmiche, esercitazioni per perfezionare lo stile di scrittura critica, interpretare e analizzare il testo audiovisivo, formulare il giudizio.

Gli argomenti principali del corso, affrontati nella prospettiva dei principali contesti culturali in cui attualmente la critica cinematografica si pratica, dalle testate cartacee a quelle telematiche, dai festival agli archivi culturali, dalla scuola all’università:  saper vedere il cinema e la televisione; capire con l’audiovisivo; la critica come attività responsabile; il critico, il lettore e il pubblico; gli autori, il gender e i generi; il lavoro critico ieri e oggi: modalità, divulgazione e ambiti professionale.

La recensione di un corsista viene infine scelta per la pubblicazione sulla rivista «Cinecritica» del SNCCI – Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani.

FARE CINEMA 2021

lo storico corso di Alta Formazione Cinematografica

Sarà Giorgio Diritti – recentemente trionfatore ai David di Donatello con sette statuette per il suo “Volevo nascondermi” –  a tenere l’edizione 2021 dello storico corso di alta formazione in regia cinematografica “Fare Cinema”.

Fondazione Fare Cinema – presieduta da Marco Bellocchio e diretta da Paola Pedrazzini –  ha infatti affidato al regista bolognese la direzione del corso che dà il nome alla Fondazione stessa e che è finalizzato alla realizzazione di un cortometraggio diretto da un Maestro del Cinema, fornendo ai partecipanti la straordinaria occasione di seguire e partecipare direttamente alla preparazione e alle riprese di un film, acquisendo conoscenze e competenze cinematografiche “sul campo”.

Dopo Marco Bellocchio, Gianni Amelio, Franco Piavoli, Daniele Ciprì… Sarà dunque Giorgio Diritti a dirigere a Bobbio un nuovo cortometraggio ambientato nel borgo più bello d’Italia, facendosi affiancare dai corsisti e dalla sua troupe di professionisti.

La collaborazione con Giorgio Diritti è iniziata nel 2019 con un corso di scrittura e regia culminato nella realizzazione del cortometraggio Zombie che abbiamo presentato alla Settimana della Critica di Venezia nel 2020 – dice Paola Pedrazzini direttrice di Fondazione Fare Cinemae mi è sembrato naturale continuare il virtuoso percorso intrapreso, proponendogli di dirigere l’edizione 2021 del nostro corso storico. In questi anni ho avuto modo di conoscere Diritti e credo che abbia, oltre al talento, la capacità e il desiderio di motivare i giovani, di trasmettere loro entusiasmo e forza, come ha recentemente dimostrato nel suo intervento nel contesto del nostro progetto di cinema per le scuole L’Ora di Cinema, durante il quale raccontando il suo Volevo nascondermi ha esortato i ragazzi a coltivare le proprie passioni”.

FONDAZIONE FARE CINEMA

Fondazione Fare Cinema – presieduta da Marco Bellocchio e diretta da Paola Pedrazzini – nasce nel 2017, come punto di arrivo del percorso iniziato a Bobbio nel 2010 da Ass. Marco Bellocchio (composta da Marco Bellocchio, dal figlio Pier Giorgio e da Paola Pedrazzini) e, prima ancora, nel 1995 dal Maestro Bellocchio, che decise di dare vita al progetto di formazione “FareCinema”, laboratorio per insegnare il mestiere della regia cinematografica ai giovani.

Fondazione Fare Cinema, che vede tra i soci fondatori l’Istituto Luce, è il centro di alta formazione cinematografica che offre ogni anno corsi (regia, sceneggiatura, produzione, critica cinematografica…) progettati e costruiti coinvolgendo, nella direzione didattica e nella docenza, registi, sceneggiatori, autori e professionisti del settore, di altissimo profilo artistico.

L’eccellenza dei docenti, l’originalità dei percorsi didattici che prevedono perlopiù un esito artistico, la sinergia tra teoria e pratica caratterizzano la proposta formativa di Fondazione “Fare Cinema”.

Caratteristica primaria dei corsi di regia ideati da Fondazione Fare Cinema è quella di dare agli studenti la straordinaria occasione di seguire e partecipare direttamente alla preparazione e alle riprese di un film diretto da un grande Maestro del Cinema, acquisendo conoscenze e competenze cinematografiche “sul campo”.

Nella “library” di Fondazione Fare Cinema ci sono cortometraggi diretti da Marco Bellocchio, Gianni Amelio, Daniele Ciprì, Franco Piavoli, Sergio Rubini, i Manetti Bros, Giorgio Diritti.

Oltre all’attività formativa e in stretta connessione ad essa, Fondazione Fare Cinema progetta ogni anno in estate lo storico Bobbio Film Festival.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank