Weekend di Ferragosto, fine settimana da bollino rosso sulle autostrade: i consigli per un viaggio sicuro

blank
Piacenza 24 WhatsApp

In occasione del prossimo fine settimana, a ridosso della festività di Ferragosto, si prevedono volumi di traffico tra i più elevati dell’anno, in direzione delle principali località balneari e di villeggiatura italiane e di confine.

In particolare, è contraddistinta con il bollino rosso l’intera giornata di venerdì 11 agosto e di domenica 13 agosto, mentre per la mattina di sabato 12 agosto si prevedono condizioni di traffico da bollino nero.

Per agevolare gli spostamenti dei vacanzieri è previsto il divieto di circolazione per i mezzi con massa superiore alle 7,5t nella giornata di venerdì dalle ore 16.00 alle ore 22.00, nella giornata di sabato dalle ore 08.00 alle ore 22.00 e nelle giornate festive di domenica 13 e di martedì 15 agosto dalle ore 07.00 alle ore 22.00.

Come di consueto, le società e gli enti gestori stradali ed autostradali hanno programmato le proprie attività in modo che, nei fine settimana e lungo le direttrici caratterizzate dai flussi di traffico più elevati, siano rimossi i cantieri di lavoro temporanei, attuando, laddove la rimozione non sia tecnicamente possibile, tutti gli accorgimenti necessari per assicurare la massimizzazione della sicurezza e della fluidità della circolazione e garantire il maggior numero di corsie possibili.

Lo scenario meteo

Il Dipartimento della Protezione Civile, per quanto riguarda lo scenario meteo atteso per i prossimi giorni, segnala che un’area anticiclonica interesserà dapprima la Sardegna, poi il resto dell’Italia durante il fine settimana; domenica, una perturbazione sulla Grecia potrebbe favorire qualche isolato fenomeno temporalesco sui versanti ionici. La ventilazione si manterrà in prevalenza debole o moderata dai quadranti settentrionali, con rinforzi sulla Puglia nella giornata di venerdì, in estensione a tutti i settori ionici peninsulari, mentre le temperature non subiranno particolari variazioni, mostrando comunque una tendenza all’aumento nei valori massimi nella giornata di domenica

Nella giornata di venerdì 11 agosto prevista, quindi, assenza di fenomeni significativi sull’intero territorio, ad eccezione di qualche isolato temporale sui settori alpini orientali, mentre sabato 12 agosto, l’instabilità pomeridiana tenderà ad essere più frequente sui settori alpini in genere, mentre altrove prevarranno condizioni di cielo sgombro da nuvolosità.

Nella giornata di domenica 13 agosto, infine, una nuova instabilità interesserà i settori alpini e, in forma decisamente più isolata, i rilievi di Calabria centro-meridionale e Sicilia orientale, con ampi rasserenamenti altrove.

Viabilità Italia, che monitorerà costantemente le condizioni di percorribilità della rete viaria di interesse nazionale, richiama l’attenzione di quanti si metteranno in viaggio affinché adottino una guida prudente e rispettosa delle norme di comportamento stradale, informandosi preventivamente sulle condizioni di traffico attese ed in atto.

Si segnala inoltre che sul sito internet della Polizia di Stato, oltre al Piano esodo estivo, è disponibile un decalogo di consigli per coloro che vorranno prendere a noleggio un caravan, al fine di viaggiare in sicurezza e non incorrere nelle sanzioni previste dalla normativa di settore (https://www.poliziadistato.it/articolo/2899649450b206fbd445483372).

Inviti alla prudenza

Per tutti coloro che si metteranno alla guida di un veicolo si consiglia:

  • prima di partire:
  • verificare l’efficienza del veicolo;
  • sistemare razionalmente i bagagli equilibrando i pesi e non sovraccaricando l’autovettura;
  • individuare una corretta posizione per il trasporto degli animali;
  • evitare pasti abbondanti e bevande alcoliche;
  • essere sufficientemente riposati;
  • tenersi costantemente aggiornati sulle condizioni del traffico, non potendosi escludere locali disagi o l’adozione di provvedimenti di regolazione della circolazione per favorire la fluidità degli spostamenti.
    • durante il viaggio:
  • tenere allacciate le cinture di sicurezza, anche posteriori;
  • utilizzare per i bambini gli appositi “seggiolini”;
  • non distrarsi durante la guida (con il telefonino, la radio, la sigaretta, ecc.);
  • fare soste frequenti;
  • moderare la velocità;
  • mantenere la distanza di sicurezza dal veicolo che ci precede;
  • usare prudenza nei sorpassi;
  • non impegnare mai la corsia di emergenza, se non nei casi di necessità;
  • sulle autostrade a tre corsie, viaggiare comunque sulla prima corsia di marcia, a destra.

Si rammenta, infine, che abbandonare un animale per strada è un reato, punito con la reclusione fino a un anno e un’ammenda da 1.000 a 10.000 euro. Qualora si dovesse vedere un cane abbandonato o qualcuno che lo abbandona, chiamare il Numero unico europeo di emergenza 1.1.2 o il 113. Un animale domestico lasciato in strada o autostrada, oltre ad essere destinato a morte certa può essere anche un grave pericolo per la circolazione e per gli altri utenti della strada.

Come informarsi sulle condizioni del traffico

Notizie sempre aggiornate sul traffico sono disponibili tramite i canali del C.C.I.S.S. (numero gratuito 1518, siti web www.cciss.it e mobile.cciss.it), le trasmissioni di Rai-Isoradio, i notiziari di Onda Verde sulle tre reti Radio-Rai e sul Televideo R.A.I., nonché tramite i Pannelli a Messaggio Variabile presenti lungo gli itinerari autostradali.

Per informarsi sullo stato del traffico sulla rete stradale di competenza Anas è possibile, inoltre, utilizzare l’applicazione “VAI” o telefonare al numero unico 800.841.148.

Informazioni in tempo reale sulla rete autostradale in concessione, sulle condizioni di viabilità e del traffico lungo le varie tratte e altre notizie utili per il viaggio, sono disponibili su www.aiscat.it e sui diversi canali attivati dalle singole Società concessionarie (siti internet, numeri dedicati, app, ecc.).

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank