Bonaccini: “Il Pd va rifondato, pronto a ricandidarmi presidente della Regione”

“In tanti mi chiedono se mi ricandido. Certo, partendo da ciò che insieme si è fatto sono disponibile a proseguire per un secondo mandato, a provare a completare il buon lavoro avviato”. L’ha detto il presidente dell’Emilia-Romagna Stefano Bonaccini in un’intervista all’edizione bolognese di Repubblica, a pochi giorni dalla storica sconfitta a Imola e in vista delle regionali del prossimo anno. Quanto al futuro del Pd: “Va rifondato. Dobbiamo ritrovare la strada per parlare ai troppi elettori del Pd e del centrosinistra che si sono allontanati. Farlo con convinzione e umiltà” e per questo “si azzeri tutto, ci si dia regole chiare e si convochino i congressi a tutti i livelli. E lo si faccia presto”. Quanto all’ipotesi di un Pd a guida Zingaretti, Bonaccini dice di stimarlo molto, “ma oltre ai nomi serviranno idee e contenuti e la costruzione di un gruppo dirigente diffuso” e in quest’ottica “definiti i tempi per la stagione congressuale, qualora fosse ritenuto utile sarei pronto a dare una mano”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank