Bullismo e accoglienza degli studenti stranieri, oltre 122mila euro per progetti scolastici educativi

L’Amministrazione Comunale ha emanato due avvisi pubblici destinati alle Istituzioni Scolastiche e ai soggetti del Terzo Settore per realizzare progetti in ambito scolastico ed educativo nell’anno scolastico 2017/2018. Tali bandi sono nati con l’obiettivo di mettere a disposizione dei sistema educativo cittadino delle risorse aggiuntive per prevenire e gestire le emergenze educative. La logica che muove questi interventi è quella di coinvolgere direttamente le istituzioni scolastiche e le realtà del terzo settore nella progettazione di azioni innovative e condivise, in grado cioè di arricchire e qualificare il sistema educativo e di stimolare la costruzione di reti tra le realtà coinvolte. Tra gli obiettivi perseguiti vi sono il contrasto del disagio, la prevenzione del fenomeno della dispersione scolastica, il contrasto ai fenomeni del bullismo e del cyberbullismo, il miglioramento dei processi di accoglienza e inclusione degli alunni di origine straniera, il sostegno ad iniziative in tema di educazione ambientale e la promozione della legalità.

blank

I contributi messi a disposizione sono complessivamente 122.200 euro (64.500 euro per le Scuole e 57.700 euro per il Terzo Settore). Per la realizzazione dei progetti il Comune di Piacenza ha ottenuto un significativo contributo biennale di 60.000 euro annui da parte della Fondazione di Piacenza e Vigevano.

Con riferimento agli avvisi pubblici per la concessione di contributi a parziale sostegno della realizzazione di proposte progettuali di carattere socio-educativo a favore delle Istituzioni Scolastiche i progetti vincitori nelle diverse aree di intervento sono di seguito sintetizzati.

IL BANDO NEL DETTAGLIO

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank