Calcio, i “Punti di vista” di Andrea Amorini dopo il prezioso pari che il Piacenza ha strappato sul campo della regina Livorno

blank

l piacenza che non ti aspetti: sia dal punto di vista tattico che dal punto di vista della prestazione e del risultato. Già perché, andando per ordine, mai mi sarei aspettato che Franzini in casa della squadra che aveva vinto 8 delle 9 partite giocate si presentasse con il 4-3-3, schierando di fatto tutti i giocatori offensivi che ha in rosa. E questo è stato un chiaro segno alla squadra, che era giusto giocarsela, con intelligenza, ma giocarsela. Cosi è stato fino alla fine. Per la prima volta abbiamo visto il 4-3-3 di “franziniana” memoria con la squadra che ritrova le sue certezze e i suoi movimenti degli ultimi anni. Gran parte del merito va ad un giocatore come Franchi che in questo modulo dimostra di essere un vero valore aggiunto ma importante è anche la crescita di Corazza che finalmente fa intravedere le qualità per cui è considerato un giocatore di serie b. Ovvio che se questa è come penso la strada maestra per riuscire a giocare cosi fino alla fine ci vogliono alternative sugli esterni offensivi che attualmente in rosa non abbiamo. Insomma ci aspettiamo un mercato fatto di molti arrivi e di altrettante partenze ma sapendo che dopo ieri il Piacenza è decisamente vivo.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank