Calcio, serie C: il Pro Piacenza affronta l’ex Pesenti. Al “Garilli” arriva il Pontedera

Domenica, alle 16.30 segui Pro Piacenza – Pontedera in diretta su RADIO SOUND, ogni domenica ascolta STADIO SOUND la trasmissione dello sport piacentino!

blank

Il Pro Piacenza è sempre più vittima di se stesso; la classifica è impietosa: dopo la prima vittoria entusiasmante contro la Giana non si è più accesa la luce nei ragazzi di mister Pea che hanno raccolto solamente quattro pareggi per altrettanti punti, oltretutto contro formazioni assolutamente abbordabili come Prato e Cuneo, che al momento rappresentano le dirette avversarie della compagine piacentina.

I punti raccolti condannano i rossoneri ad una posizione alquanto scomoda, infatti la zona play out ormai è una realtà con cui fare i conti. E bisogna provare al più presto ad uscirne; sebbene sul campo il Pro Piacenza abbia dimostrato di avere tutte le carte in regola per ambire ad una posizione più tranquilla in classifica, in tutte le gare ha mostrato buon gioco e personalità salvo poi sciogliersi al giungere di episodi sfavorevoli e  sprecando occasioni da gol clamorose; anche l’ultima partita in casa del Livorno ha confermato il trend: primo tempo straripante dei rossoneri che mettono alle corde la capolista pur non riuscendo a finalizzare. errore madornale, quello di Bazzofia, che in apertura di gara, a tu per tu con il portiere amaranto, calcia altissimo; dopo il riposo il Livorno torna il campo mentre il Pro Piacenza resta negli spogliatoi: l’ uno due del Livorno mette i rossoneri in ginocchio. La squadra di Pea è poi anche punita dalla fortuna, che nega la rete che avrebbe riaperto la partita per ben due volte, opponendo il palo ai tentativi di La vigna e Belotti.

Il Pro ha due problemi: non è cinico e viene punito ogni volta alla prima occasione concessa con clamorosi svarioni difensivi, inoltre il rendimento in trasferta è davvero da rivedere: un solo punto in cinque partite ed un solo gol all’attivo. Domenica contro il Pontedera è obbligatorio vincere contro un’avversaria diretta. I 3 punti consentirebbero ai piacentini di  guadagnare almeno una posizione e iniziare a respirare ossigeno dopo tante partite di apnea.

La sfida sulla carta è alla portata dei rossoneri e le motivazioni per fare bene sono tante, a partire dalla voglia di rivalsa dopo le buone ma infruttuose prestazioni delle giornate precedenti, passando dallo stimolo di trovarsi a combattere con l’ex bomber Pesenti, che tra le file dei toscani sta facendo molto bene con già cinque gol all’attivo. Il Pontedera non va però preso sottogamba. La squadra toscana è infatti stata in grado di annientare il Piacenza con un secco 3-0. Da quel momento il Pontedera ha vinto 3 partite, pareggiandone solamente una, nelle ultime 4 gare, in cui hanno realizzato qualcosa come 8 reti. Il reparto arretrato dei locali, insomma, è avvisato.

Il quadro della dodicesima giornata di campionato

Sabato 3 novembre
Viterbese – Lucchese

Domenica 4 novembre
Ore 14.30
Olbia – Giana
Cuneo – Arzachena

Ore 16.30
Prato – Piacenza
Pro Piacenza – Pontedera
Monza – Gavorrano

Ore 20.30
Siena – Livorno

Ore 20.45
Carrarese – Alessandria
Viterbese – Lucchese

 

Classifica:
Livorno 26; Siena 24; Olbia e Pisa 20; Viterbese 19, Monza 18; Carrarese e Arzachena 16; Lucchese 15; Piacenza, Pistoiese e Arezzo 14; Giana 10; Pontedera, Alessandria e Cuneo 9; Pro Piacenza 7; Prato 6; Gavorrano 4

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank