Calcio, serie C: iniziano i play off per il Piacenza Calcio. Al “Garilli” con la Giana basterà anche il pareggio

blank

Segui Piacenza – Giana Erminio, gara valida per il primo turno dei play off, su RADIO SOUND. Venerdì, alle 20.30 ascolta la puntata speciale di STADIO SOUND, dedicata ai biancorossi.

blank

Clicca qui per ascoltarci in streaming

Archiviato il campionato 2017/2018, il Piacenza si appresta a disputare il “girone” dantesco dei play – off che si concluderà il 16 giugno e che porterà una sola squadra in serie B. L’obiettivo della formazione di Franzini è quello di centrare la fase Nazionale: traguardo tutt’alto che impossibile, considerando il fatto che per ottenerlo i biancorossi dovranno superare due partite. Il primo ostacolo degli emiliani si chiama Giana Erminio. Nei due precedenti di campionato tra le due formazioni il Piacenza ha vinto con un incredibile 4-3 lo scorso 8 novembre. Al “Garilli” terminò invece 1-1.
La formazione allenata da Cesare Albè ha chiuso al nono posto, proprio dietro al Piacenza. Equilibrio e Giana Erminio non sono certo due sinonimi: quella biancazzurra è una squadra particolare, che ha incassato tantissime reti, ben 56 (peggio nel girone A ha fatto solamente il Prato ultimo in classifica con 62), ma dispone anche di un attacco eccezionale, capace di segnare ben 59 gol (meglio ha fatto solo il Livorno che ha chiuso al primo posto). Proprio il fronte offensivo degli ospiti rappresenterà il pericolo numero uno per il Piacenza. Giocatori come Fabio Perna, capace di realizzare 14 reti, non può essere sottovalutato. Non ci sarà invece l’altro perno offensivo della Giana, Bruno, assente per infortunio.
Il Piacenza avrà comunque diversi vantaggi in questo primo turno. In primis il fattore campo, si giocherà al “Garilli” venerdì sera, ore 20.30. Il miglior posizionamento in classifica consente poi ai piacentini di qualificarsi anche in caso di pareggio al triplice fischio finale. I padroni di casa arrivano a questo impegno in un discreto stato di forma. Lo dimostra il finale di campionato in cui i biancorossi hanno raccolto 6 risultati utili consecutivi, dimostrando di poter padroneggiare sia un 4-3-3 offensivo, sia un 5-3-2 più “coperto”, anche con diversi interpreti. Il valore aggiunto della squadra potrebbe essere a sorpresa Taugourdeau. Un brutto infortunio lo ha tenuto lontano dai campi per diverso tempo, tanto che si parlava di stagione già finita per lui. Il registra francese però ha giocato da titolare l’ultima con il Livorno e, se saprà riuscirà a recuperare la condizione in breve tempo potrebbe costituire una validissima alternativa per il tecnico di Vernasca.

Probabile formazione del Piacenza (5-3-2):
Fumagalli, Castellana, Bini, Silva, Pergreffi, Masciangelo, Segre, Della Latta, Corradi, Pesenti, Corazza

blank

Venerdì 11 maggio
Ore 19.00
Viterbese – Pontedera

Ore 20.00
Albinoleffe – Mestre
Cosenza – Sicula Leonzio
Ore 20.30
Carrarese – Pistoiese
Casertana – Rende
FeralpiSalò – Pordenone
Monopoli – Virtus Francavilla
Piacenza – Giana
Renate – Bassano

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank