Calcio: tornano i punti di vista di Andrea Amorini

I punti di vista di Andrea Amorini

Il Piacenza c’è. Questo è il segnale più importante che arriva dal pari di Vercelli. Un Piacenza ancora in convalescenza, ancora non pericoloso in rapporto alla mole di lavoro sviluppata, ma la squadra ha mostrato due aspetti importanti, personalità e capacità di reagire. Entrambe in questo momento tutt’altro che scontate; personalità perché nonostante la squadra fosse reduce da due sconfitte si presenta in casa di una delle candidate alla serie B con l’obiettivo quasi sempre riuscito di determinare la partita, la seconda si vede nella ripresa quando la squadra dimostra di non accettare il risultato e costringe la Pro ad una gara sempre più difensiva. Quanto è contato in tutto questo il cambio di modulo? Tanto secondo noi. L’inserimento di Romero ha costretto i difensori piemontesi a dei continui 1vs1 che gli hanno fatto perdere certezze e metri in campo. Ed il ritorno di Della Latta in mezzo al campo ha dimostrato che attualmente il giocatore ha un peso in quel settore del campo a cui è impossibile rinunciare.