Capotreno aggredita da un passeggero, l’uomo si da alla fuga ma viene bloccato

Capotreno picchiata da un passeggero, aggressore bloccato. I fatti sono accaduti questa mattina sul treno che da Piacenza era diretto ad Ancona. Forse in seguito alla richiesta del biglietto di cui il passeggero era sprovvisto, l’uomo di origini nordafricane ha aggredito la donna. Subito dopo il soggetto ha tentato la fuga ma è stato bloccato dalla polizia ferroviaria. Sul posto è intervenuto il 118 che ha condotto la capotreno al pronto soccorso con qualche contusione: fortunatamente non si trova in gravi condizioni. La posizione dell’uomo è al vaglio degli inquirenti.

blank

SICUREZZA, RANCAN (LEGA): “CAPOTRENO DONNA AGGREDITA DA UNO STRANIERO A PIACENZA, LA SINISTRA SI SCOPRE SENZA IDEE PER PROTEGGERE I CITTADINI”

“Dopo lo stupro dell’altro giorno in strada ai danni di una cittadina ucraina da parte di un richiedente asilo poi arrestato, anche oggi un altro episodio di violenza a Piacenza: un capotreno donna malmenato da uno straniero forse per la semplice richiesta di esibire il biglietto”. Matteo Rancan, capogruppo del Carroccio in Consiglio regionale e commissario per la Lega Emilia, denuncia con forza l’ennesimo episodio di criminalità ad opera di sempre più stranieri che si muovono al di fuori del rispetto delle regole, quasi sfidando i cittadini e le forze dell’ordine. Rancan denuncia la totale assenza di sicurezza, specie a Piacenza: “La sicurezza ed il presidio della città sono importanti: dal controllo di vicinato sino all’enorme lavoro che ogni giorno svolgono le Forze dell’ordine. Se qualcuno si sveglia tardi, come la sinistra, che ridicolizzava i gruppi di controllo di vicinato e ora li propone dopo aver visto questi episodi, è un problema. Il controllo serve per prevenire, la propaganda fatta dopo l’accaduto è un tentativo di salvarsi la faccia da parte di chi, nella sicurezza dei cittadini, crede solo per questioni di consenso elettorale. Appena la Lega tornerà al governo sarà in grado di restituire sicurezza e serenità ai cittadini grazie ai Decreti Sicurezza’ conclude Rancan.

SALVINI: “A PIACENZA ENNESIMO CASO DI VIOLENZA, CON I DECRETI SICUREZZA RIPORTEREMO REGOLE E SERENITÀ”

“Capotreno aggredita da un africano sul treno in partenza da Piacenza, città ancora sconvolta dal recente stupro. Non vediamo l’ora di restituire serenità e regole agli italiani, come già avevamo fatto quando al Viminale c’era la Lega. Nei primi cento giorni di governo riporteremo alla luce i Decreti Sicurezza smantellati sciaguratamente da Pd e 5Stelle”. 
Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini.

blank

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank