CasaPound contro l’arrivo di Martina: “Piacenza non vuole gli anti-italiani”

CasaPound contesta l'arrivo di Martina in città.

CasaPound contesta l’arrivo di Martina in città. “È di qualche giorno fa – spiega il responsabile provinciale Pietro Pavesi – la notizia dell’arrivo di Maurizio Martina a Piacenza in vista delle primarie del PD. Un arrivo che comunque non pare aver riscosso un grande entusiasmo nella cittadinanza. Questo grazie soprattutto alle politiche del suo partito in chiave anti-italiana che hanno caratterizzato gli ultimi anni”.

“A Piacenza, come in ogni città d’Italia – attacca – non c’è spazio per chi non ha a cuore i problemi del Paese e dei suoi cittadini. Per chi, anzi, porta avanti istanze che ledono la dignità di ogni italiano e sono in contrasto con le esigenze del popolo. E di ciò sembra essersi resa conto la maggior parte degli italiani, a giudicare dagli ultimi risultati alle elezioni e dai recenti sondaggi”.

“A differenza di Martina e dell’intero Partito Democratico – conclude Pavesi – CasaPound sarà sempre attiva per portare in primo piano i bisogni degli italiani. Sarà a fianco di essi ogni volta che saranno abbandonati. E proprio il PD nel corso dei lunghi anni di governo, ma anche di amministrazione cittadina, ha la lasciato tanti nostri connazionali senza più le condizioni per vivere con dignità”.