Chiede 18mila euro per non divulgare video e foto dei loro incontri intimi, 26enne arrestato per estorsione

blank

Chiede 18mila euro per non divulgare un video hard girato di nascosto, arrestato per estorsione. I protagonisti di questa vicenda sono una donna marocchina di 30 anni, residente a Milano, e un 26enne di origini egiziane residente a Piacenza. I due si erano conosciuti su Facebook e dopo alcuni mesi passati a chiacchierare online hanno deciso di incontrarsi di persona. Nel corso del primo incontro la donna si è lasciata convincere a farsi fotografare nuda per l’uomo, mentre in occasione del secondo incontro è scattata la passione e i due hanno consumato un rapporto sessuale. Rapporto che però il 26enne ha ripreso di nascosto con una telecamere debitamente occultata.

blank

Ecco allora la richiesta, 18mila euro per non divulgare il video e le immagini. La 30enne, però, invece di cedere al ricatto e allo sconforto, ha deciso di rivolgersi alla polizia di Milano e subito sono iniziate le indagini in collaborazione con la squadra mobile di Piacenza, diretta da Serena Pieri. Gli investigatori hanno convinto la 30enne a incontrare l’uomo in un locale della nostra città per discutere della questione.

Nel momento in cui i due hanno iniziato ad affrontare l’argomento gli agenti sono usciti allo scoperto e hanno fatto scattare le manette ai polsi dell’egiziano: ora il giovane dovrà rispondere del reato di estorsione.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank