Risse e spettacoli senza licenza, Chiesetta chiusa per un mese

Il locale “La Chiesetta” di via Emilia Parmense chiuso per trenta giorni. Il provvedimento del questore Pietro Ostuni arriva dopo una serie di controlli messi in atto dalla polizia. Controlli che hanno permesso alle autorità di accertare una serie di violazioni.

blank

Il fatto più grave riguarda una rissa avvenuta il 20 dicembre scorso. La polizia era intervenuta su richiesta di alcuni clienti, per un ragazzo ferito alla testa da una bottiglia. Altra rissa a cui si fa riferimento tra le motivazioni della questura era avvenuta il 29 novembre.

Ma non solo. Si parla di musica ad alto volume, persone ubriache sorprese all’interno del locale, problemi alla viabilità dovuti alle numerose auto parcheggiate su entrambi i lati della strada.

blank
La polizia davanti a La Chiesetta

A ciò si aggiunge uno spettacolo musicale organizzato senza licenza il 10 settembre scorso. Senza le dovute autorizzazioni anche il concerto du un dj che l’11 luglio scorso aveva intrattenuto un centinaio di clienti.

Infine la questura ha contestato nel corso di altri controlli la non conformità degli impianti, il mancato funzionamento del sistema di videosorveglianza e l’assenza degli orari di apertura e chiusura.

Una serie di infrazioni che hanno spinto il questore Ostuni a chiudere il locale per un mese, a partire dal 30 gennaio.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank