Chiusura del ponte sul Trebbia, mutui e rate sospese a Calendasco: “Per mitigare gli effetti negativi”

Ponte sul Trebbia

La Banca di Piacenza ha sottoscritto col Comune di Calendasco una convenzione finalizzata all’introduzione volontaria e temporanea della facoltà di richiedere, da parte dei beneficiari, la sospensione del rimborso di rate di quota capitale dei mutui e/o dei finanziamenti già erogati dall’Istituto di credito ad esercenti attività commerciali e/o produttive. blankIl tutto, nell’intento di sovvenire alla prevedibile contrazione delle attività economiche, dovuta al possibile minor afflusso di clientela a causa della chiusura al traffico del ponte sul Trebbia, prevista per il prossimo periodo estivo. La Banca locale ha inteso, con la sottoscrizione della convenzione, venire incontro alle esigenze rappresentate dal sindaco Zangrandi tese a garantire alle attività produttive e commerciali una mitigazione degli effetti negativi che potranno derivare dalla indicata circostanza. Analoga convenzione è stata stipulata con il Comune di Rottofreno a seguito di segnalazione del sindaco Veneziani. Lo sportello della Banca di Piacenza a San Nicolò, tutti gli sportelli dell’Istituto e l’Ufficio Marketing e sviluppo della Sede centrale sono a disposizione per ogni informazione.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank