Cinema al Daturi, al via la 15esima edizione con un ricco programma

blank
Daturi_cinema-aperto

Il cinema all’aperto, a cura di Arci e Cinemaniaci, si svolge da lunedì 2 luglio a martedì 4 settembre con più di 50 film in programma. Gli spettacoli si terranno come di consueto da lunedì a sabato, con poche eccezioni, alle ore 21.45 fino al 16 luglio, mentre alle 21.30 dal 16 luglio in poi. Le nostre associazioni sono molto felici di avere vinto di nuovo il bando del Comune e potere, quindi, organizzare anche quest’anno il cinema sotto le stelle all’Arena Daturi, rassegna di film attesa da molti piacentini (e non solo piacentini) e che si conferma come la manifestazione più importante della nostra città per la sua durata da 15 anni a questa parte.

blank

Al netto di imprevisti e difficoltà, riusciamo a proporre una buona rassegna cinematografica estiva, con un programma equilibrato. 52 film in 51 serate, 6 film a settimana in media, 6 opere prime, 4 proiezioni in versione originale, 7 prime visioni, 2 animazioni, 5 documentari, 4 film prodotti da cinematografie minori e poco distribuite in Italia, 8 film diretti da donne (da anni siamo attenti).

Le registe sono Sally Potter, Alice Rohrwacher, Sou Abadi, Paola Randi, Blandine Lenoir, Susanna Nicchiarelli, Ildikò Enyedi e Francesca Comencini.
In calendario film premiati con Oscar, Golden Globes, David di Donatello, Leone d’Oro, Palma d’Oro, Orso d’Oro, film presentati al Festival di Cannes, al Torino Film Festival, alla Mostra del cinema di Venezia, al Biografilm di Bologna e una ventina di titoli italiani, di solito tra i più apprezzati dal pubblico.

Titoli proposti in due passaggi, in luglio e agosto per dare più opzioni agli spettatori, per esempio La forma dell’acqua, The Post, Tre manifesti a Ebbing, Missouri, A casa tutti bene, Chiamami col tuo nome, Wonder, I segreti di Wind River.

Tra le opere selezionate le ultime fatiche di autori molto noti quali Paolo Virzì, Wes Anderson, Guillermo Del Toro, Luca Guadagnino, Roman Polanski, Steven Spielberg. Abbiamo deciso di aprire il 2 luglio con Dogman di Matteo Garrone e con Marcello Fonte, premiato come miglior attore al 71mo Festival di Cannes. Come sempre tanti attori e tante attrici di rilievo nel panorama cinematografico e televisivo italiano e di fama mondiale nei film in calendario. Fortemente desiderati sono stati i film Due sotto il burqa, commedia francese sull’integrazione per esorcizzare paure e pulsioni distruttive, e Omicidio al Cairo che ci riporta al 2011 della primavera araba, ma che ci impone anche un link mentale con il più recente, doloroso e insoluto caso della tortura e della morte di Giulio Regeni.

Un pensiero agli anniversari del 1968 e della Legge 180/78, rispettivamente con un film sul 68 piacentino, Aspettando la rivoluzione, e con La seconda ombra dedicato a Franco Basaglia, e poi un focus sull’autismo con il divertente Life, animated.

Invece con Nico, 1988 e The Hate Destroyer della rassegna “L’Italia che non si vede” di Ucca, e con The Post, raccontiamo storie di donne: la prima è famosa, la cantante Christa Päffgen, in arte Nico; la seconda, Irmela Mensah-Schramm, è una donna comune che fa qualcosa di straordinario contro il razzismo e l’odio dilaganti in Europa; la terza è l’editrice del giornale “Washington Post” Katharine Graham che con coraggio va contro il presidente Nixon.

Confermati gli spettacoli del sabato sera e la proiezione di Ferragosto, anche quest’anno una bella commedia d’oltralpe realizzata dagli autori di Quasi amici. Confermati diversi momenti conviviali dopo alcune proiezioni grazie alla collaborazione di Coop Alleanza 3.0, Pizzeria Tosello e Azienda vitivinicola Perini e Perini (queste occasioni di incontro e convivialità saranno annunciate tramite social network e newsletter dall’associazione Cinemaniaci).
Confermati i prezzi dei biglietti: gli stessi, da anni, malgrado l’incremento dei costi complessivi generali.

Certamente, nel contemperare istanze diverse e talvolta contrarie, non abbiamo potuto programmare film che avremmo voluto; le serate sono 51, e non 65 come negli ultimi anni, anche in base ai limiti imposti sul calendario dal Comune che ha promosso altre iniziative al Daturi e nel cortile di Palazzo Farnese.
E le domeniche di luglio sono di riposo al Daturi, ma la chiusura evita la concorrenza interna con “filmONfilm”, la rassegna che proponiamo a Pontenure, in provincia di Piacenza, e che valorizza il patrimonio filmico e archivistico delle nostre cineteche con proiezioni in pellicola. La riduzione generale comporta un proporzionale decremento dei prodotti indipendenti, più originali e meno distribuiti.

Il consueto stage nell’ambito dell’Alternanza scuola-lavoro vede coinvolte 8 studentesse provenienti da Liceo M. Gioia e Liceo B. Cassinari di Piacenza nelle attività di organizzazione e comunicazione della rassegna estiva. L’adesione di tanti giovani è frutto di un lavoro di promozione della cultura cinematografica svolto in vari modi nel tempo: corsi di alfabetizzazione cinematografica, produzioni di cortometraggi, diffusione di contenuti e notizie sul cinema.

Inoltre quest’anno abbiamo avviato una nuova collaborazione con Wall Street English: il nostro intento è quello di unire il sostegno allo studio della lingua inglese con la visione di un buon prodotto cinematografico. Le proiezioni in lingua saranno precedute da introduzioni curate dalle loro insegnanti madre lingua, oltre che alla presenza dei loro studenti durante queste proiezioni e non solo.

Ringraziamo di cuore tutti coloro che agevolano il nostro lavoro di operatori culturali: le istituzioni, gli sponsor, gli sponsor tecnici, i partner. Ringraziamo quindi la regione Emilia Romagna ed EnERgie diffuse. In collaborazione con Ucca, FICE, GIT Piacenza, Wall Street English, Libera e i nostri sponsor Steriltom, Iren, Il Poggiarello, caffè Musetti, Metronotte Piacenza, Tosello, Floricoltura Ferrari.

E naturalmente speriamo che il tempo, inteso come condizioni meteorologiche, sia clemente.

blank

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank