Coldiretti Giovane Impresa, Davide Minardi è il nuovo delegato

Davide Minardi è il nuovo delegato provinciale di Coldiretti Giovani Impresa di Piacenza. Resterà in carica per il quinquennio 2018/2023 e succede ad Andrea Minardi. E’ stato eletto all’unanimità questa mattina – mercoledì 24 gennaio – al termine dell’assemblea provinciale di Coldiretti Giovani Impresa Piacenza.

blank

Davide Minardi, 27 anni, laureato in economia e specializzato in economia del sistema agroalimentare, è un agricoltore e allevatore di Cortemaggiore. Nello specifico l’azienda di famiglia “Lungotorre” è attiva nella produzione di pomodoro , frumento, mais e foraggio e ha circa 250 bovini, di cui 130 in mungitura. “Ringrazio chi mi ha preceduto e mi metto a disposizione dei giovani dell’associazione con l’obiettivo nei prossimi cinque anni di confrontarmi con un gruppo dinamico e vivace e di lavorare anche sulla mia crescita personale”.

“Sono sicuro che Davide abbia le capacità necessarie per quest’incarico, che a me ha dato tanto in quanto mi ha permesso di confrontarmi con imprenditori in tutta Italia e di sentirmi parte attiva di decisioni importanti per il futuro del settore” afferma Andrea Minardi, 33 anni, che continua a ricoprire il ruolo di delegato regionale di Coldiretti Giovani Impresa.

Andrea Minardi è un suinicoltore: la sua azienda, “Rabbiosa” che si trova a Besenzone, conta 800 scrofe a ciclo chiuso.

Oggi è stato nominato anche il nuovo segretario di Coldiretti Giovani Impresa di Piacenza: Valerio Galli, 36 anni, tecnico dell’ufficio zona di Cortemaggiore succede ad Alessandro Belli. “Metto a disposizione del gruppo tutte le mie competenze” ha affermato Galli.

“Per me – ha dichiarato invece il segretario uscente – questi cinque anni hanno rappresentato l’opportunità di mettermi in gioco e di entrare a contatto con un mondo diverso da quello che conoscevo restando in ufficio”.

“Nutro grandi aspettative dal gruppo dei giovani” commenta il presidente di Coldiretti Piacenza Marco Crotti, il cui percorso nell’organizzazione cominciò proprio nel movimento giovanile, con l’incarico di delegato nazionale. “Le sorti del futuro della nostra agricoltura – prosegue il presidente – sono nelle mani dei giovani di oggi, dirigenti di domani ed è fondamentale formare imprenditori capaci, dinamici e responsabili per difendere la nostra agricoltura. E’ sano avere ambizioni e voglia di fare”.

“Il rinnovo delle cariche sociali – commenta il direttore di Coldiretti Piacenza Giovanni Luigi Cremonesi – rappresenta un momento di fondamentale importanza in un percorso di crescita imprenditoriale e organizzativa. Conto – ha concluso il direttore rivolgendosi ai giovani presenti – sulla vostra partecipazione attiva”.

Infine, questa mattina è stato eletto il Comitato provinciale dei Giovani che sarà così composto: Davide Minardi, Andrea Baldanti, Filippo Bonetti, Matteo Bongiorni, Lorenzo Cattadori, Francesco Chinosi, Giovanni Colombi, Thomas Manfredi, Mattia Marchi, Matteo Mazzocchi, Stefano Michelotti, Luca Modolo, Michele Montesissa , Paolo Polledri, Dario Rossi, Gabriele Sartori e Andrea Totis.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank