Corretta alimentazione e rispetto per l’ambiente, Campagna Amica tra gli alunni della Calvino

E’ stata la scuola media Italo Calvino della sede Genocchi ad ospitare l’inaugurazione ufficiale a Piacenza del progetto regionale di “Educazione alla Campagna Amica” che Coldiretti, in stretta collaborazione con Donne Impresa, organizza negli istituti scolastici. Questa mattina, martedì 16 gennaio sono ripartite ufficialmente le lezioni, al termine della conferenza stampa organizzata da Coldiretti insieme ai principali partner che affiancano l’associazione nel corso delle lezioni.

Il titolo dell’iniziativa di quest’anno scolastico è “Un tempo per ogni cosa. I ritmi dell’agricoltura come guida ad una corretta alimentazione e al rispetto dell’ambiente” e le prime lezioni, rivolte a quattro seconde classi, sono state dedicate all’importanza di una merenda sana.

Nel suo messaggio di benvenuto agli studenti, il presidente di Coldiretti Piacenza Marco Crotti ha insistito proprio sull’alimentazione sana e corretta e sui benefici ad essa legati per la salute e per l’ambiente che ci circonda. Concetto ribadito dall’assessore comunale Paolo Mancioppi, mentre Fausto Zermani, presidente del Consorzio di Bonifica, ha spiegato come la collaborazione con Coldiretti prosegua e di quanto sia fondamentale approfondire anche il tema delle risorse idriche. A moderare gli interventi questa mattina è stata la responsabile provinciale di Campagna Amica Cinzia Pastorelli, che si è soffermata sul tema di quest’anno.

“Attraverso la lettura del tempo nelle sue tante declinazioni, i ragazzi potranno capire, partendo dall’agricoltura, il valore dell’attesa, della stagionalità e della ciclicità. Vogliamo parlare ai ragazzi dei nostri valori con uno sguardo anche all’innovazione e all’agricoltura di precisione” ha affermato Pastorelli. Le classi che hanno aderito al percorso parteciperanno al concorso finale attraverso semplici elaborati che gli studenti saranno chiamati a predisporre usando la loro fantasia al fine di esprimere al meglio ciò che hanno imparato nell’ intero percorso, che, come da tradizione, vivrà il suo momento clou con la festa finale che si terrà nel mese di maggio.

Lo scorso anno il progetto ha coinvolto oltre 3mila studenti delle scuole piacentine.

Questa mattina sono intervenuti anche il professor Vicenzo Tabaglio dell’Università Cattolica, il presidente provinciale di Avis Piacenza Leonardo Fascia e la dirigente scolastica Elisabetta Ghiretti.

TUTTI I PARTNER

Fondazione Campagna Amica, Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca – Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna, Prefettura di Piacenza, Provincia di Piacenza, Comune di Piacenza, Camera di Commercio, Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza, Polo Territoriale di Piacenza del Politecnico di Milano, Consorzio Grana Padano, Consorzio Agrario Terre Padane, Consorzio di Bonifica, Cio, Associazione Apicoltori, Banca di Piacenza, Azienda USL di Piacenza (reparti di Cardiologia e di Pediatria), Ordine dei Medici Chirurgi e Odontoiatri di Piacenza, Associazione Il Cuore di Piacenza, Associazione Autonoma Diabetici Piacentini, le Associazioni del Dono (AIDO, ADMO e AVIS), Associazione Panificatori di Piacenza, Associazione Gelatieri Piacentini, Campus Agroalimentare Raineri, Adiconsum Parma e Piacenza.

E’ possibile consultare il programma collegandosi al sito di Coldiretti Piacenza www.piacenza.coldiretti.it nella sezione “Progetti”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank