Crisi Selta e Sima-Tectubi, Molinari e Tarasconi (Pd): “Regione pronta a tavoli di confronto”

I consiglieri regionali piacentini Gian Luigi Molinari e Katia Tarasconi (Pd) intervengono nel merito delle due crisi aziendali che hanno colpito il tessuto produttivo piacentino per ribadire la loro vicinanza ai lavoratori e la massima disponibilità da parte della Regione affinchè possano essere aperti tavoli di confronto per la salvaguardia occupazionale.

blank

“Seguiamo da vicino le vicende che riguardano Selta e Sima-Tectubi – affermano i dem – due importanti aziende del territorio, aziende specializzate, ricche di competenze e orientate all’export. Vicende che coinvolgono e mettono a rischio il futuro di 35 lavoratori a Cadeo e oltre 120 a Podenzano”.

“Ci preoccupa naturalmente – continuano – la situazione dei 155 lavoratori e, di conseguenza, delle loro famiglie e ribadiamo l’assoluta disponibilità della Regione Emilia-Romagna ad aprire un tavolo di salvaguardia occupazionale come previsto dal Patto per il lavoro nel caso di Sima-Tectubi, e a prendere attivamente parte al tavolo nazionale su Selta, quando sarà convocato dal Governo”.

“Ribadiamo la necessità di consolidare strumenti di tutela dei lavoratori e la partecipazione nella vita delle aziende dei lavoratori stessi”, osservano i consiglieri. “In un momento in cui l’economia nella nostra Regione è cresciuta, grazie alle esportazioni e alla ritrovata competitività sui mercati internazionali, ci auguriamo siamo prese soluzioni concrete per ovviare alla crisi occupazionale di queste persone che hanno sviluppato questo tipo di professionalità”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank