La Croce Rossa piacentina nelle zone alluvionate: “Non smetteremo mai di aiutare queste persone fino al totale ripristino” – FOTO e VIDEO

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Prosegue l’impegno della Croce Rossa piacentina nelle zone colpite dall’alluvione. In queste ore 18 operatori sono a Cesena per servizi di pulizia presso la sede provinciale della Croce Rossa italiana di Cesena, stanno inoltre ripulendo abitazioni civili, nonché provvedendo al servizio di consegna pasti per le persone anziane.

Allo stesso tempo, 10 operatori Opsa, specializzati nel salvataggio in acqua e abilitati al soccorso alluvionale, più 4 operatori addetti alla logistica, si trovano in provincia di Bologna nel comune di Selva Malvezzi. Questi stanno operando per aiutare le persone a lasciare le proprie abitazioni. Non solo, il servizio include anche il recupero di animali, ma anche la consegna di cibo per coloro che hanno scelto di restare nelle rispettive abitazioni.

L’intervento della Croce Rossa da Piacenza

Da inizio allertamento la Croce Rossa ha utilizzato più di 108 volontari, 8 ambulanze, 4 mezzi 4×4, 3 furgoni per il trasporto materiali e attrezzature, un camion, 2 gommoni, 4 pulmini, un mezzo 4×4 dotato di modulo antincendio.

Fino ad ora hanno dato disponibilità e partecipato tutte le 12 sedi della Croce Rossa della provincia di piacenza. Agazzano, Bobbio, Ottone, Marsaglia, Farini Borgonovo, Piozzano, Pianello, San Nicolò, Podenzano, Cadeo e Piacenza.

L’emozione di offrire il proprio aiuto in questa situazione

Diverse le situazioni che ci hanno emozionato”, racconta Michele Gorrini, delegato area emergenza e soccorso della Croce Rossa di Piacenza, “in primis l’aver contribuito a portare in salvo numerose persone, ovviamente. Ma anche i servizi più semplici acquistano un significa speciale in questa situazione. Recuperare animali, consegnare cibo o acqua o generi di prima necessità a chi non vuole abbandonare la propria casa: ogni aiuto è emozionante. Come è emozionante vedere giovanissimi collaborare con noi nella pulizia e nel ripristino dei luoghi”.

Una grande emergenza dalle dimensioni stratosferiche mai vista prima, come Croce Rossa di Piacenza non smetteremo mai di aiutare la popolazione colpita fino al totale ripristino. Un grazie a tutti gli appartenenti della Croce Rossa di Piacenza e provincia che in ogni modo e forma garantiscono sempre la propria presenza per il supporto e sostegno concreto a chi si trova in difficoltà”, conclude Gorrini.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank