Il CT della nazionale Gerali: “Attenzione ai giovani e all star game a Piacenza”

Serata di gala alla Terrazza del Grande Albergo Roma per l’evento allestito dal Panathlon Club La Primogenita, imperniato su di un ospite d’eccezione: il CT della Nazionale Italiana di baseball Gilberto Gerali. I numerosi presenti hanno potuto conoscere da vicino colui che dall’aprile scorso guida il Team Italia con la pesante responsabilità di inseguire la qualificazione alle Olimpiadi di Tokio 2020.Tanti aneddoti, molte domande ed una panoramica sul momento attuale del baseball italiano.

Gerali non ha nascosto le problematiche che stanno interessando il nostro batti e corri ma si è detto fiducioso sulle possibilità del gruppo a sua disposizione di far bene. La sua avventura è iniziata bene con due vittorie su tre a ottobre nella serie giocata con gli eterni rivali olandesi. Quest’anno non ci saranno manifestazioni ufficiali e principalmente il lavoro dello staff sarà rivolto alla valorizzazione dei giovani attraverso stage e raduni. A livello generale, partendo dalla base, la scommessa del nostro baseball sarà proprio intensificare il reclutamento, lavorando nelle scuole e facendo promozione tra i più giovani.

E’ quindi emerso forte poi il legame di Gerali con Piacenza ricordando le sue presenze al De Benedetti sia con l’Italia che con il Parma ed anche come giocatore. A questo proposito il tecnico parmense ha rilanciato l’idea di riproporre nella nostra città l’All Star Game che già nel 2016 riscosse notevole successo. In attesa di capire se l’evento potrà ripetersi ha dato la propria disponibilità ad essere al De Benedetti in primavera per un clinic rivolto al settore giovanile dell’Euroacque. Con lui ci sarà Gianluca Marenghi, tecnico piacentino che fa parte dello staff dell’Italia U18 che anche al gala del Panathlon era al fianco del CT.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank