Cuccioli abbandonati in A1, Tagliaferri (FdI): “Servono iniziative per contrastare il fenomeno”

Ospedale di Castelsangiovanni

Ogni anno, in occasione dell’esodo estivo per le vacanze, purtroppo dobbiamo assistere all’aumento del grave fenomeno dell’abbandono degli animali da affezione. E’ il caso dei sette cuccioli con la loro madre abbandonati in A1 di cui si è avuto notizia proprio in questi giorni.

blank

Il presidente del gruppo di Fratelli d’Italia, Giancarlo Tagliaferri, interrogando la Giunta, sottolinea come anche le ordinanze limitative sull’accesso dei cani in spiaggia, e l’ancora scarso numero di strutture balneari attrezzate ad accogliere i padroni di cani con i propri animali certamente non agevolino il contrasto all’abbandono. Nelle conclusioni del documento chiede quindi campagne informative mirate al contrasto del fenomeno dell’abbandono e ad istruire chi casualmente assiste a tali atti su come comportarsi per denunciarli e salvare gli animali.

Nel merito il consigliere regionale ha dichiarato: «Chi abbandona i propri animali è, di fatto, un criminale, sia per l’orrenda fine a cui quasi certamente li condanna, sia per l’altissimo rischio di incidenti stradali che può provocare. Contribuire a far crescere nei cittadini una cultura a tutela degli amici a quattro zampe significa accrescere il nostro stesso livello di civiltà».

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank