Dalla Regione oltre 26mila euro a tre Pro Loco piacentine per progetti sul territorio

blank

Ammontano a 26.500 euro i fondi che la Regione destinerà a tre associazioni Pro loco del piacentino. “Complimenti – affermano i consiglieri Pd Gian Luigi Molinari e Katia Tarasconi – alle nostre realtà locali che hanno presentato progetti con i rispettivi eventi di intrattenimento dietro ai quali ci sono tanto attivismo, passione e spirito di collaborazione; una volitività che intendiamo valorizzare sempre più nel tempo perché nel suo pragmatismo attrae turismo, economia e nutre il tessuto connettivo delle piccole comunità locali”.

blank

In graduatoria ci sono l’associazione Pro loco di Carpaneto con San Giorgio che riceverà 8.190,64 euro di contributo, a seguire Ferriere con Settima con 4.500 euro per eventi itineranti e “Festinquota” al lago Moo e, infine, Castell’Arquato con Lugagnano Val d’Arda a cui va la somma di 13.800 che sarà investita nell’evento “Rivivi il Medioevo” e in tutte le attività in programma come l’attesa festa di Natale di Lugagnano.

“Ci auguriamo – concludono i consiglieri piacentini – che negli anni a venire sempre più associazioni possano beneficiare dei contributi per tenere vivi sapori, tradizioni e storia del nostro territorio, in linea con quanto si prefigge la legge regionale, approvata l’anno scorso, che intende rafforzare il prezioso ruolo di supporto che queste associazioni hanno nei confronti degli Enti locali”.

Molinari e Tarasconi hanno infatti ricordato che, grazie alla normativa proposta dai consiglieri del gruppo assembleare Pd, è stato istituito l’Albo regionale al quale possono iscriversi le associazioni di promozione sociale e che prevedano nel proprio Statuto un esplicito riferimento alla promozione, valorizzazione del territorio come attività prevalenti dell’associazione. La legge, approvata nel 2016, è stata finanziata per il suo primo anno di vita con 250mila euro.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank