Deve scontare quasi sei anni per truffa, arrestato 54enne

Lascia il lavoro ma si tiene carta di credito e sim aziendale

Nella mattinata del 27 dicembre, i Carabinieri del Reparto Operativo – Nucleo Investigativo di Piacenza hanno arrestato Z.F., 54enne, piacentino, pregiudicato, in esecuzione del provvedimento di unificazione di pene concorrenti e contestuale carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Piacenza, dovendo lo stesso espiare la pena detentiva di 5 anni e 11 mesi per truffa, ricettazione, falsità in scrittura privata, falsità in testamento olografo, cambiali o titoli di credito.

L’uomo, infatti, era stato condannato dal Tribunale di Piacenza con 4 distinte sentenze divenute irrevocabili tra il settembre 2016 e il novembre 2018 per i reati ascrittigli commessi tra il febbraio 2008 e il gennaio 2010. L’arrestato è stato rintracciato presso la sua attuale dimora, portato in caserma, e al termine delle prescritte formalità di rito è stato associato al carcere di Piacenza, come disposto dall’Autorità Giudiziaria competente.