A Rivergaro il 13 agosto proiezione del film “Diva”

A Rivergaro il 13 agosto proiezione del film "Diva"

Giovedì 13 agosto si terrà a Rivergaro l’ultimo appuntamento cinematografico dell’estate 2020 con la proiezione del film DIVA! Dedicato a Valentina Cortese una delle attrici di punta del cinema italiano degli anni quaranta.

blank

Radio Sound blank blank blank

L’appuntamento è per le 21:30 al giardino Anguissola di Via don Veneziani, fronte Casa del Popolo.

“Nel 2012, alla vigilia dei suoi novant’anni, Valentina Cortese ha pubblicato per Mondadori “Quanti sono i domani passati”, un volume autobiografico curato da Enrico Rotelli, in cui ripercorre la carriera artistica, e in generale la sua vita, avventurosa e abbastanza unica. A quel testo si rifà Francesco Patierno, una delle voci più singolari del cinema e della fiction tv italiani, con “Diva!”, un’opera, presentata alla scorsa Mostra del Cinema di Venezia, premiata con un Nastro d’Argento, che, un po’ come l’attrice che intende celebrare, è fuori dagli schemi e si discosta molto dagli altri lavori dedicati a protagonisti del mondo dello spettacolo.

“Diva!” vuole ribadire che Valentina Cortese, attrice poliedrica e curiosa, non deve esclusivamente essere identificata con quella signora colta, eccentrica e svagata che si presentava al pubblico, perché quella era soprattutto una maschera che usava per difendersi e in qualche modo mantenere un certo distacco fra la vera se stessa e il resto del mondo. D’altronde basta riportare l’attenzione sull’aneddoto riguardante il boss della Fox, Daryl Zanuck, che si voleva prendere con la nostra troppe libertà. Tanto tempo prima di #metoo bastò un bicchiere di whisky in faccia per rimettere le cose a posto e Valentina Cortese, donna con la testa sulle spalle, si comportò nella maniera ammirevole. Probabilmente quel gesto qualche conseguenza l’avrà avuta, ma dopo aver visto “Diva!” difficilmente ci si poteva aspettare da lei una reazione diversa.”

L’iniziativa “Rivergaro, Cinema Sotto le Stelle” ideata dal Centro di Lettura, che ha voluto riportare la settima arte nel salotto più prestigioso della Val Trebbia e sostenuta da subito con entusiasmo dall’amministrazione comunale, è completamente gratuita, anche grazie alla disponibilità del giardino concesso dalla famiglia Anguissola Scotti. Anche quest’anno per la rassegna estiva ci si è avvalsi della collaborazione di associazione della valle che hanno le stesse finalità nella promozione culturale del territorio, ArTre e il cinema Le Grazie.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank blank