Durante i lavori emerge lo scheletro di un uomo, indagini in corso

Durante i lavori emerge uno scheletro umano. L’inquietante scoperta risale ad alcuni giorni fa. Alcuni operai erano impegnati nelle operazioni di bonifica dell’ex maneggio di Borgotrebbia, struttura in disuso da circa dieci anni, quando improvvisamente hanno notato qualcosa di strano a terra. Si trattava di uno scheletro, nessun dubbio sulla natura umana dei resti. Subito gli operai hanno chiamato il 112 e i carabinieri del Nucleo Investigativo sono subito intervenuti insieme alla sezione scientifica.

Secondo le prime analisi si tratterebbe di un uomo, di età compresa tra i 23 e i 35 anni. Il decesso sarebbe avvenuto una decina di anni fa. Gli inquirenti stanno ora cercando tra le persone scomparse in quel periodo: ancora incerte le cause della morte, non si può escludere alcuna ipotesi.