Durante la lite col vicino di casa impugna la pistola, bloccato dalla polizia

Punta la pistola contro il vicino di casa al culmine di una lite. I fatti sono accaduti ieri sera, venerdì 15 giugno, in via Divisione Partigiana, al quartiere Farnesiana. Da quanto emerso pare che alcuni bambini stessero giocando nel cortile di un condominio e le urla dei piccoli avrebbero infastidito un residente di 24 anni, piacentino. Quest’ultimo sarebbe sceso in strada e avrebbe iniziato a litigare con il padre di alcuni ragazzini. Tra i due sarebbe nata un’accesa e furiosa lite al culmine della quale, il vicino di casa, una guardia giurata, avrebbe impugnato una pistola.

Tra i presenti si è scatenato il panico e qualcuno ha chiamato la polizia, prontamente intervenuta. Al loro arrivo, gli agenti hanno sorpreso il vigilante con in mano l’arma da fuoco: dopo averlo riportato alla calma lo hanno bloccato e condotto in questura. Arrestato, dovrà rispondere dell’accusa di tentato omicidio.