Elenco delle malattie rare, Callori (ANCI): “Garantire assistenza e informazioni ai cittadini”

Callori interviene sullo stoccaggio delle scorie nucleari

Fabio Callori vice sindaco del Comune di Caorso e consigliere nazionale ANCI, si è rivolto all’associazione stessa affinché si faccia portavoce presso l’assessorato regionale competente per ottenere risposte concrete ed immediate a seguito dell’entrata in vigore del nuovo Elenco delle malattie ritenute rare. Lo stesso Callori definisce un importante traguardo il riconoscimento del nuovo elenco delle malattie rare, ben 132, che vanno a sommarsi alle 331 già riconosciute tali. Altrettanto positiva l’individuazione anche dei centri ospedalieri per la diagnosi e la presa in carico delle nuove patologie inserite dal Governo nei nuovi Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) alla luce anche del rilevante numero di emiliano – romagnoli (circa 22.000) che ne sono affetti e di cui quasi un terzo in età pediatrica. Ma ritiene che a quanto annunciato vada dato immediato e concreto seguito per permettere alle persone affette da patologie definite “rare” e a chi li assiste il giusto sollievo.

blank

La risposta, a firma del Presidente ANCI Regionale Daniele Manca, è pervenuta immediatamente con la garanzia di vigilanza e di intervento presso l’assessorato competente affinché siano diffuse capillarmente tutte le informazioni utili ai cittadini per conoscere i livelli essenziali di diagnosi e cura garantiti e siano chiari i percorsi per usufruire dei centri specialistici individuati. Altresì premura del Presidente Daniele Manca la sensibilizzazione al riguardo dell’Assessore Venturi al prossimo Ufficio di Presidenza della Cabina di Regia.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank