Elezioni comunali, astensione record a Piacenza. Al ballottaggio Barbieri e Rizzi

 

IL DATO DEFINITIVO DI OGNI LISTA –  I SINDACI ELETTI IN PROVINCIA

ELEZIONI LODI E PARMA

AGGIORNAMENTO ORE 7.25  – Si torna al voto domenica 25 giugno. In ballottaggio il candidato del centro destra Patrizia Barbieri e il candidato del centro sinistra Paolo Rizzi distanziati da una significativo 6,59%. Ottiene il 13,71% Massimo Trespidi, in calo il rappresentante del Movimento 5 stelle Andrea Pugni che ottiene il 9,12% distanziato da Luigi Rabuffi con il 5,96%. Consensi espressi dal 4,28% degli elettori per Stefano Torre, chiude la classifica Sandra Ponzini con il 3,94%.

Tra le liste, la più votata il partito Democratico con il 18,50%, seguito da Lega Nord 12,90%, ottimi consensi per la lista civica Massimo Trespidi sindaco con il 10,64%, al 4° posto il Movimento 5 Stelle 9,18% e al 5° Forza Italia  con l’8,44%, seguito da Fratelli d’Italia 7,22%.

Al 7° posto la lista civica Piacenza Più a sostegno di Rizzi 6,83%, la lista civica di Rabuffi “Piacenza in Comune” ottiene l’8° posto con il 5,79%, segue Piacenza del futuro 4,22%.

Al 10° posto “prima Piacenza” a sostegno della Barbieri 4,14%, solo all’11° posto la lista Passione civica di Sandra Ponzini, al 12° Torre sindaco di Piacenza con il 3,94%. Chiudono la classifica la lista  “I giovani con Trespidi” 2,77% e Partito Pensionati 1,24%

Bassissima l’ affluenza alle urne, a Piacenza capoluogo si è recato a votare solo il 56,39%, poco più della metà degli aventi diritto. Un risultato che mostra una disaffezione dalla politica e una “stanchezza” di cui sicuramente chiunque otterrà il successo dovrà tenere conto. Poco meglio è andata in provincia: a Carpaneto ha votato il 60,53%, a Bettola il 61,68%, a Monticelli il 58,59%, a Villanova il 67,74%. In questo momento sono in corso gli scrutini. A breve aggiornamenti

Barbieri: “Piacenza ha bisogno di cambiare e lo ha dimostrato”. Foti: “Contrario ad accordi di potere” – AUDIO

Rizzi: “Al ballottaggio si votano le persone e non i partiti, sarà una sfida completamente diversa” – AUDIO

Elezioni, Trespidi soddisfatto: “Siamo solo all’inizio, ora libertà di scelta ai nostri elettori” – AUDIO

Pugni: “Risultato disastroso, paghiamo scelte ed errori commessi a livello nazionale” – AUDIO

Rabuffi: “Nessun apparentamento al ballottaggio, molte riserve su Paolo Rizzi” – AUDIO

Torre Sindaco al 4,28 per cento: “Impresa impossibile, compiuto qualcosa di grande. Nessun apparentamento” AUDIO

Ponzini soddisfatta: “Abbiamo lavorato bene e in poco tempo, ora valutiamo le prossime mosse” – AUDIO

ELENCO DI TUTTI CANDIDATI AL CONSIGLIO COMUNALE

Elezioni comunali, Stefano Cugini del Pd il più votato con 417 preferenze – L’ELENCO COMPLETO CON TUTTI I CANDIDATI

 

AGGIORNAMENTO ORE 5,30 – Quando mancano 15 sezioni da scrutinare, Patrizia Barbieri conduce sempre. Il divario si allunga ulteriormente con l’ultimo dato: dal +6,17% a 60 sezioni, ora +6,24%. Nonostante lo spoglio non sia ancora terminato si delinea il ballottaggio tra Barbieri, rappresentante del centrodestra, e Rizzi per il centrosinistra. A breve l’analisi definitiva, una volta terminati gli scrutini.

 


AGGIORNAMENTO ORE 4 – Si procede a rilento, 11 sezioni scrutinate nell’ultima ora. Per il ballottaggio si attende solo la conferma del dato definitivo. Oramai sempre più certo il confronto tra Barbieri e Rizzi. Si tornerebbe a votare (condizionale d’obbligo) il 25 giugno.  Patrizia Barbieri conduce con il  34,53%, a seguire Rizzi, Trespidi, Pugni, Rabuffi, Ponzini, Torre.   Barbieri a +6,17% su Rizzi

 


AGGIORNAMENTO ORE 3 – Al giro di boa, poco più di metà dei seggi scrutinati (49), Patrizia Barbieri si trova ancora in testa. 34,69%. Segue Rizzi 28,17%, Trespidi 13,34%.  Barbieri a + 6,52% su Rizzi


AGGIORNAMENTO ORE 2 – Scrutini a rilento, si segnalano difficoltà nei conteggi dei voti, in particolare a causa del voto disgiunto che sta creando non pochi problemi. Dopo tre ore dalla chiusura dei seggi sono appena 30 su 107 le sezioni scrutinate. Per quanto riguarda i risultati, resta in testa Patrizia Barbieri con il 35,05%, Paolo Rizzi subito dopo con il 28,51%, a seguire Trespidi con il 13,21%, Pugni del Movimento 5 Stelle con l’8,77%, Rabuffi con il 5,85%, Torre con il 4,27% e infine Ponzini con il 4,33%.   Barbieri + 6,54% su Rizzi


AGGIORNAMENTO ORE 1 – Quando sono state scrutinate 10 sezioni su 107 i risultati sono questi: Patrizia Barbieri in testa con il 36,43%, Paolo Rizzi subito dopo con il 28,13%, a seguire Trespidi con il 12,60%, Pugni del Movimento 5 Stelle con l’8,23%, Rabuffi con il 5,91%, Torre con il 4,23% e infine Ponzini con il 4,48%.

Intanto cominciano a delinearsi i nuovi sindaci dei Comuni della Provincia chiamati al voto. In primis a Villanova dove è stato eletto al primo turno Romano Freddi della lista civica Vivere Villanova. A Bettola ha ottenuto il successo Paolo Negri, a Carpaneto Andrea Arfagni, a Monticelli Gimmi Distante. Freddi è l’unica riconferma mentre per gli altri si tratta del primo mandato.  Barbieri +8,30% su Rizzi

 


 

Elezioni comunali, astensione record a Piacenza: alle urne solo il 56,39% dei votanti

Il primo dato che emerge da queste elezioni comunali è la bassissima affluenza alle urne, a Piacenza capoluogo si è recato a votare solo il 56,39%, poco più della metà degli aventi diritto. Un risultato che mostra una disaffezione dalla politica e una “stanchezza” di cui sicuramente chiunque otterrà il successo dovrà tenere conto. Poco meglio è andata in provincia: a Carpaneto ha votato il 60,53%, a Bettola il 61,68%, a Monticelli il 58,59%, a Villanova il 67,74%. In questo momento sono in corso gli scrutini. A breve aggiornamenti.

Elezioni comunali, Stefano Cugini del Pd il più votato con 417 preferenze – L’ELENCO COMPLETO CON TUTTI I CANDIDATI