Emergenza maltempo, quattro strade restano bloccate. Ancora difficoltà per energia elettrica e rete telefonica

Nel pomeriggio di oggi, si è svolta un’ulteriore riunione del Centro di Coordinamento dei Soccorsi, costituito, presso la Prefettura, fin dal pomeriggio di ieri, con la partecipazione di numerosi Enti, al fine di monitorare attentamente gli eventi collegati alle recenti avversità atmosferiche e di raccordare i necessari interventi sul territorio. Presenti i rappresentanti dell’Arma dei Carabinieri, della Polizia Stradale dei Vigili del Fuoco, dell’Amministrazione provinciale, del Coordinamento dei Volontari di Protezione Civile, dell’AUSL – 118, dell’ANPAS, dell’E-distribuzione, della TIM, di IREN.

blank

E’ stato evidenziato che le maggiori criticità registratesi in ambito provinciale, da inquadrare in uno scenario metereologico ed ambientale assolutamente sfavorevole per una gestione degli interventi in sicurezza, hanno riguardato la percorribilità di diverse tratte del sistema viario e l’interruzione diffusa dell’energia elettrica sul territorio.

Dopo uno sforzo notevole diretto a ripristinare il sistema generale della viabilità, il rappresentante della Provincia ha reso noto che già dal primo pomeriggio risultano interrotte unicamente la SP 55 del Bagnolo (tratto Bassano –intersezione strada Cementirossi), la SP 75 di Padri di Bettola, SP 63 di Taverne e SP 23 del Parco Provinciale che interessano Lugagnano Vernasca e Morfasso.

Risultano praticamente risolte le criticità collegate agli impianti di fornitura di acqua potabile gestiti da IREN in tutta la provincia, mentre è in via di soluzione, entro la giornata di domani, la problematica relativa alla centrale TELECOM Bacchetti, ancora inattiva, in comune di Bettola. Sulle interruzioni di energia elettrica, che hanno interessato in maniera diffusa numerose utenze della provincia, il rappresentante dell’E-distribuzione ha informato che gli interventi delle squadre in questa giornata, opportunamente rinforzati da operatori provenienti da altre Regioni, hanno conosciuto una significativa accelerazione – grazie soprattutto alle mutate condizioni climatiche – cosicché si prevede la soluzione di tutte le disfunzioni ancora esistenti, anche attraverso l’utilizzo di gruppi elettrogeni, entro la prima parte della giornata di domani.

Tutti i presenti hanno assicurato al Prefetto la costante attenzione all’evolversi della situazione garantendo, per la parte di propria competenza, costante disponibilità al pronto intervento in caso di necessità. Rimane alta l’attenzione della Prefettura anche in relazione ad alcune segnalazioni di singoli utenti, che evidenziano difficoltà a collegarsi al numero verde E- Distribuzione.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank