Fermato con la droga si scatena contro i poliziotti a calci e pugni, tensione ai giardini Margherita

blank

Fermato per un normale controllo, prende a calci e pugni i poliziotti. Arrestato profugo nigeriano di 29 anni. I fatti sono accaduti nel pomeriggio di oggi, martedì 24 ottobre. Una pattuglia della polizia stava transitando in viale Il Piacentino, nei pressi dei giardini Margherita, quando ha notato lo straniero riconoscendolo: l’individuo, infatti, era già stato denunciato in passato per spaccio di droga.

blank

Considerati i precedenti, i poliziotti hanno deciso di controllare l’uomo e si sono avvicinati. Alla vista delle divise, in effetti, il 29enne ha gettato a terra un pacchetto di sigarette contenente 4 grammi di marijuana. Gesto che non è sfuggito agli agenti, i quali hanno deciso di fermare il nigeriano. Quest’ultimo, di tutta risposta, ha dato in escandescenze, iniziando a sferrare calci e pugni alle forze dell’ordine. La situazione si è scaldata quando altri profughi presenti in quel momento hanno iniziato a prendere le difese del nigeriano: a quel punto sul posto sono intervenute altre quattro pattuglie tra Reparto Prevenzione Crimine e Polfer. Solo dopo molta fatica lo straniero è stato bloccato.

Condotto in questura, è stato denunciato per resistenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale nonché per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank