Festa della Donna, disagi per i pendolari piacentini a causa di uno sciopero nazionale

E’ un giovedì nero anche per i pendolari piacentini, quello di oggi, 8 marzo, soprattutto sul fronte dei trasporti pubblici, a causa dello sciopero generale di 24 ore indetto dall’Unione sindacale di base (Usb) a livello nazionale. La motivazione dello stop, in concomitanza con la festa della donna, fornita dalla sigla: “Non una di meno perché la lotta contro ogni discriminazione di genere e ogni forma di violenza maschile sulle donne è parte sostanziale della lotta complessiva del nostro sindacato“.

La protesta che coinvolge anche il gruppo Ferrovie dello Stato, con uno sciopero in programma fino alle 21. Fs comunica che le Frecce circoleranno regolarmente, mentre per i treni regionali sono garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero nei giorni feriali. Le fasce con i treni garantiti vanno dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank