Foti (Fd’I): “Quando il trasferimento del personale dalla caserma Nicolai all’Artale?”

“Il destino delle aree militari collocate all’interno della città di Piacenza è quanto mai nebuloso” è la doccia fredda che Tommaso Foti, deputato di Fratelli d’Italia, riversa sul Ministro della Difesa: “Anni fa – scrive Foti in un’interrogazione – l’area dell’Artale era stata individuata come sito dove trasferire la gran parte delle attività svolte dalle Forze Armate. La volontà espressa era quella di spostare coloro i quali operano, tutt’oggi, presso la Caserma Filippo Nicolai ad un nuovo ed accogliente sito. A questo scopo – spiega il parlamentare di Fratelli d’Italia – sono state realizzate nell’area dell’Artale ben due stecche di palazzine che, tuttavia, da anni versano in stato di abbandono”.

Foti non ci sta: “Abbandonare a rustico delle strutture pagate con i quattrini dei contribuenti è un fatto grave. Risulta evidente che, se non opportunamente valorizzate, le palazzine saranno assoggettate a gravi ammaloramenti ed ad un deterioramento fisiologico che, alla lunga, le renderebbe del tutto inutilizzabili. Inoltre – prosegue il deputato del movimento politico di Giorgia Meloni – fintanto che non saranno ultimati i lavori presso l’Artale sarà impossibile spostarvi le attività oggi svolte presso la Caserma Nicolai”.

Per Foti è il momento di vederci chiaro: “E’ indispensabile – si legge nell’interrogazione al Ministro Trenta – indicare tempi certi per l’ultimazione dei lavori. I contribuenti – conclude Foti – hanno il diritto di sapere quanti danari pubblici sono stati sino ad oggi investiti, nonché di chi sia la responsabilità di cosi gravi ritardi”.