Gas Sales Bluenergy Piacenza, brusco risveglio: Trento vince agile 3-0

gas sales piacenza

Nella quarta giornata di SuperLega Credem Banca Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza non riesce l’assalto al fortino dell’Itas Trentino, uscendo sconfitta 3-0 proprio dai padroni di casa. Si ferma, perciò, dopo Cisterna e Verona, la striscia positiva dei biancorossi che alla BLM Group Arena si trovano al cospetto di una delle formazioni più in forma del momento e con un Nimir in grande spolvero, eletto Mvp dai giornalisti. Clevenot e compagni faticano a contenere il ritmo dei trentini, non riuscendo a reagire come invece fatto nelle ultime uscite in campionato.

blank

Nonostante la sconfitta, Piacenza rimane al quarto posto in classifica a quota 24 punti ma vede avvicinarsi proprio Trento, che sale al quinto posto a sole tre lunghezze dai biancorossi e con alcune partite da recuperare. Ora testa alla prossima sfida contro Civitanova, un’altra corazzata della SuperLega.

Per la sfida contro Trento coach Lorenzo Bernardi schiera il sestetto mandato in campo già contro Cisterna, affidandosi a Baranowicz al palleggio, Finger opposto, Polo e Mousavi al centro, Russell e Clevenot di banda, Scanferla libero.

In avvio di set sono i padroni di casa dell’Itas Trentino a trovare subito il break, sfruttando qualche imprecisione dei biancorossi. Sul 6-3 coach Bernardi interrompe il gioco; Piacenza, prima a muro con Polo e poi un bel diagonale di Clevenot, si riporta sotto (9-7). I biancorossi faticano, però, in ricezione e Gianelli e compagni scappano via di nuovo, conquistando un buon vantaggio che gli permette di aggiudicarsi il set (25-16).

Nel secondo parziale meglio ancora Trento (4-2), Piacenza però è brava a recuperare subito lo svantaggio e con il muro di Polo su Lisinac si porta in parità (5-5). Nimir guida i padroni di casa alla riscossa e i gialloblù guadagnano di nuovo terreno (17-11). I biancorossi tornano a macinare gioco e con Finger e Polo si portano a due sole lunghezze (20-18). I ragazzi di Lorenzetti però non si fanno distrarre dal recupero dei piacentini, l’errore di Clevenot chiude la frazione di gioco (25-21).

A inizio terzo set coach Bernardi manda in campo Tondo al posto di Mousavi. Fin dalle battute iniziali però Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza si trova ancora una volta a dover inseguire gli avversari. L’ace di Podrascanin vale il +3 per Trento ma Piacenza prova ad accorciare con Tondo (7-5). I giri nel motore trentino crescono sempre di più, mentre i biancorossi faticano. Russell che a fine match è l’unico dei suoi ad arrivare in doppia cifra (12 punti in totale) prova a tenere alta la guardia nel campo piacentino. L’errore al servizio di Finger consegna il match ai padroni di casa (25-17).

A fine match è coach Lorenzo Bernardi a commentare la sconfitta della Gas Sales Piacenza.

“Non riesco a capire se questa sera siamo stati troppo presuntuosi oppure se ci manchi qualcosa per compiere un salto di qualità per reggere il ritmo contro una grande squadra come Trento. Dobbiamo lavorare molto su tanti aspetti ma soprattutto su quello mentale”

Itas Trentino – Gas Sales Bluenergy Piacenza 3-0 (25-16, 25-21, 25-17)

Itas Trentino: Giannelli 3, Santos De Souza 11, Lisinac 9, Abdel-Aziz 20, Michieletto 6, Podrascanin 8, De Angelis (L), Rossini (L), Sosa Sierra 0, Argenta 0, Cortesia 0. N.E. Sperotto. All. Lorenzetti.

Gas Sales Bluenergy Piacenza: Baranowicz 1, Clevenot 6, Polo 8, Finger 8, Russell 12, Mousavi 2, Scanferla (L), Fanuli (L), Tondo 2, Antonov 0, Izzo 0. N.E. Botto, Candellaro. All. Bernardi. ARBITRI: Zanussi, Piana.

NOTE – durata set: 22′, 25′, 28′; tot: 75′.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank