Gelo, riaprono le prime strade in provincia: “L’emergenza maggiore ora è l’assenza di corrente elettrica” – VIDEO

blank

AGGIORNAMENTO ORE 15 – A dimostrazione della complessità della situazione, se diverse strade sono state riaperte al traffico veicolare, altre vengono chiuse. E’ il caso della Strada Provinciale 63 di Taverne e la Provinciale 23 del Parco provinciale. A queste si aggiungono la Provinciale 586R di Val d’Aveto dove, poco a monte di Salsominore, è ceduto il muro di sottoscarpa al km 11+700. Inoltre la Provinciale 18 di Zerba, anche in questo caso è ceduto il muro di sottoscarpa al km 2+500. Di seguito la situazione aggiornata.

blank

 


AGGIORNAMENTO ORE 14 – Pur con alcune criticità ancora in atto, le strade della provincia sono state riaperte al traffico. Mancano all’appello la provinciale 71 di Collerino, frazione di Morfasso, e la provinciale 75 nella frazione Padri, frazione di Bettola. Di seguito l’aggiornamento alle 14.

blank


AGGIORNAMENTO ORE 12 – Mancano all’appello ancora sei strade, tuttore chiuse al transito. Poi la viabilità in provincia si potrà dire ripristinata se si escludono alcuni tratti dove ancora sono vigenti limitazioni al traffico. Di seguito la tabella aggiornata alle ore 12.

blank


“La luce salta in continuazione, non riusciamo ancora a lavorare e per chi ha un’attività è un grande problema”. A parlare è Simona, residente a Bobbio, che racconta le difficoltà vissute nella giornata di ieri. “Oggi va un po’ meglio, però l’energia elettrica manca ancora: in certe frazioni il black out dura da circa dieci ore. Fortunatamente il fiume Trebbia si è leggermente abbassato perché ieri aveva raggiunto un livello inquietante”.

I disagi lungo la Statale 45 verso Ottone e la provinciale in val d’Aveto: “Il problema oggi è rappresentato dal vento che ha scagliato alberi e rami lungo le carreggiate” continua Simona. “Stamattina alle 8 c’erano 10 gradi contro i 2 di ieri, da un giorno all’altro non sappiamo cosa aspettarci. Nel frattempo questa mattina i macchinari industriali erano fermi”.

Anche Radio Sound 95 è rimasta vittima, come numerose altre emittenti, del black out che ha coinvolto la provincia. I ponti radio hanno subito danni e le trasmissioni sono momentaneamente inascoltabili sulle frequenze 95 e 94.6. Ascoltare Radio Sound 95 è comunque possibile attraverso il sito web http://www.radiosound95.it/ o scaricando l’app di Radio Sound per tablet e smartphone.

Intanto la Provincia comunica l’aggiornamento inerente le arterie interrotte a causa del maltempo:

blank

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank