Giorgio Mazzocchi nuovo presidente del Club Veicoli Storici Piacenza

Eletto nel corso del pranzo sociale tenutosi nei giorni scorsi al Ristorante Olimpia di Niviano, che, come da tradizione, conclude l’attività annuale del sodalizio, è Giorgio Mazzocchi il nuovo Presidente del Club Veicoli Storici Piacenza, che contestualmente ha rinnovato anche il direttivo.

blank

“E’ un grande onore per me ricoprire questo incarico – ha dichiarato il neo presidente – raccogliendo il testimone da Alfredo Inzani che ha svolto questo ruolo per diversi anni ed oggi rimane in prima linea come presidente onorario. Il mio impegno, come quello di tutto il direttivo e di tutti i collaboratori, è quello di fare il meglio possibile per il bene dei nostri associati e di tutti coloro che partecipano alle nostre tante attività, facendoli divertire e permettendo di soddisfare la passione e l’amore per i veicoli d’epoca. Già da ora voglio ringraziare tutti i soci che vogliamo rendere sempre più attivi e partecipi alla vita del Club e alle decisioni che vengono prese”.

Il Club Veicoli Storici Piacenza, che ha sede in Strada Regina a Quarto, conta oggi oltre un migliaio di associati, molti dei quali anche giovani. “Abbiamo un gruppo di giovani – dice Mazzocchi – che seguono le nostre attività e gli eventi, nutrendo la passione per i motori d’antan. E’ una grossa soddisfazione vedere proseguire anche nelle nuove generazioni quest’attenzione ai motori e il nuovo direttivo avrà in Franco Boscarato il presidente di questo gruppo giovanile del sodalizio”.

Le altre cariche del direttivo, composto ora da 11 membri, vedono oltre al presidente Mazzocchi, il nuovo vice presidente Marco Francesconi, il segretario/tesoriere Sabina Scotti con l’aiuto segretario Stefano Caminati e l’aiuto tesoriere Riccardo Pacini, il responsabile manifestazioni Pinuccio Cavallari, il responsabile tecnico auto Bruno Francesconi e, oltre al già citato Boscarato, new entry insieme a Giorgio Fortunati, la conferma dell’Avv. Benussi quale legale del Club.

blank

Dopo la consueta pausa invernale che permetterà ai gioielli d’epoca di ricaricare le batterie, il 2023 vedrà la proposizione di un altro intenso calendario di eventi in via di definizione, “che permetteranno – sottolinea Mazzocchi in conclusione – di soddisfare la passione di tutti i partecipanti. Ritorneranno i nostri appuntamenti classici e diverse novità, come ad esempio l’ampliamento dell’appuntamento di Borgonovo, Moto Expo della Val Tidone, inaugurato quest’anno. Sarà un 2023 in cui ancora una volta romberanno i motori e insieme punteremo sempre alla valorizzazione del nostro splendido territorio e delle sue eccellenze”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank