Giovani travolti sulla 45, la conducente chiede di lasciare il carcere

Giovani travolti sulla 45, Irina Vetere chiede di uscire dal carcere. Parliamo della ragazza di 30 anni arrestata per duplice omicidio stradale. La giovane che la notte del 29 giugno investì Ergi Skenderi e Xhuljo Kaja, amici di 20 e 22 anni. Dopo l’incidente, la ragazza risultò positiva all’alcoltest, un livello di alcol nel sangue quasi cinque volte superiore al limite consentito.

Vetere si trova attualmente al carcere di Modena nonostante i suoi avvocati, Alessandro Stampais e Daniele Pezza, avessero chiesto gli arresti domiciliari.

Ora i legali hanno presentato un’istanza al tribunale della Libertà.