Giro donne, l’assessore Polledri: “Un’occasione per Piacenza”

blank

“Sarà una grande festa per Piacenza”. Con queste parole degli assessori Massimo Polledri e Paolo Passoni, presenti il vicepresidente vicario della Federazione, Daniela Isetti, Giobanni Cerioni per il Comitato provinciale del Coni e Gian Luca Andrina, consigliere del VO2 Team Pink, è stata presentata ieri in Municipio la tappa del Giro Rosa 2018, manifestazione ciclistica internazuionale tutta al femminile che il 9 luglio abbraccerà città e provincia per un percorso di 109 chilometri: “Sarà un evento importante e tutto al femminile – ha sostenuto Massimo Polledri, che più di ogni altro si è impegnato per la manifestazione – oltre che l’attenzione degli organi di informazione nazionali, questa gara sarà l’occasione per dare risalto a un territorio che merita di essere valorizzato”.

blank

Radio Sound blank blank blank blank

La tappa piacentina, la questa del Giro che prenderà il via a Ovada il 5 luglio, inizierà alle 12,10 con il ritrovo sul Facsal e il trasferimento lungo la strada Gragnana, dove avrà inizio la kermesse che attraverserà Rottofreno, Borgonovo, Agazzano, Gazzola, Travo, Rivergaro, Vigolzone, Ponte dell’Olio, San Giorgio, Podenzano e Piacenza con arrivo sul Pubblico Passeggio intorno alle 15. All’incontro di ieri diversi i presenti, tra i quali Elena Franchi (Conceria Zabri fanini) di Fiorenzuola, che prenderà parte al Giro insieme alla campionessa piacentina, Giorgia Bronzini (Cylance), assente ieri per una seduta di allenamento e rappresnetata da papà Dante. Tra i partenr e gli sponsor anche Iren (rappresentata ieri da Claudia Civardi), che l’assessore al Bilancio Paolo Passoni ha ringraziato per la snesibilità verso un evento in cui l’Amministrazione comunale non avrà costi diretti e al tempo stesso catturerà l’attenzione dei media nazionali.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank