Guerra in Ucraina, Rolleri: “Penalizzate anche le aziende piacentine, l’export con la Russia vale 115 milioni di euro”. Una socia in fuga da Kiev – AUDIO

Caro Energia, Rolleri (Confindustria Piacenza): “Insoddisfatti delle misure del Governo, si sta avvicinando una tempesta perfetta” - AUDIO

“Una conseguenza diretta, per quanto riguarda gli scambi diretti con Russia e Ucraina. Ma la parte peggiore sarà rappresentata dalle sanzioni economiche contro la Russia”. E’ il panorama tracciato da Francesco Rolleri, presidente di Confindustria Piacenza.

“Di fatto si sta avviando una guerra economica, penso ci sarà un rallentamento globale dell’economia mondiale. Tutte le nostre aziende, in qualche modo, saranno impattate da questo nuovo scenario, indipendentemente dal fatto che lavorino o meno con Russia e Ucraina”.

blank

Una situazione che penalizzerà anche il nostro territorio: “A Piacenza abbiamo un export verso la Russia che negli anni scorsi è stato di circa 115 milioni di euro, la metà rappresentata dal settore delle macchine utensili”.

L’azienda guidata da Rolleri ha stretti contatti in Ucraina: apprensione per una socia del presidente di Confindustria, che è riuscita a fuggire da Kiev.

“Noi abbiamo una società commerciale a Kiev e questa nostra socia è riuscita ieri mattina a scappare insieme ai suoi due bambini ed è riuscita a raggiungere la città in cui vivono i suoi genitori: per ora è sana e salva”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank