I “Punti di vista” di Andrea Amorini: “Questo Piacenza ha le qualità per essere una squadra completamente nuova”

In sede di analisi del mercato avevamo detto che Taugourdeau era un acquisto perfetto, ma anche lui avrebbe avuto bisogno di un giocatore a fianco con cui dialogare, altrimenti il francese avrebbe potuto trovare gli stessi problemi di Pederzoli. E le difficoltà del primo tempo indicavano proprio questo; poi nella ripresa entra Corradi che pur conoscendo la squadra da giorni 1, riceve il primo pallone e cambia gioco alla sue spalle con una precisione millimetrica, mentre nella seconda giocata serve un passaggio filtrante a Masciangelo, che lo libera sul fondo. Il resto è fatto di presenza e personalità e nessun pallone gettato, trasformando completamente il Piacenza. In tutto questo un ruolo importante l’ha anche il cambio ruolo di Della Latta che, causa infortunio di Bini, scala a fare il difensore centrale contribuendo di gran lunga alla fase di impostazione del gioco, anche se Franzini deve ancora lavorare molto sulla sua tempistica di smistamento del pallone. Ma questo Piacenza del secondo tempo ha qualità ed alternative per poter essere completamente un squadra nuova.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank