Il ciclista Michele Gazzoli tra i protagonisti del Giro d’Onore a Roma

Con le sue imprese ha contribuito a un 2017 da urlo per il ciclismo italiano e così giustamente anche lui ha partecipato al prestigioso evento che il CONI nazionale guidato da Giovanni Malagò ha tributato alla Federciclismo italiana del presidente Renato Di Rocco. In mattinata anche Michele Gazzoli è stato tra i protagonisti del “Giro d’onore”, la cerimonia ospitata dal Salone d’onore del Coni a Roma, che ha acceso i riflettori su una stagione esaltante per il mondo delle due ruote, con 34 successi e un totale di 73 podi (contemplando anche i 18 argenti e i 21 bronzi).

blank

Il velocista bresciano di Ospitaletto (cresciuto da G1 nell’Aspiratori Otelli e che dopo tutta la trafila nello stesso club ha terminato il biennio juniores nell’Aspiratori Otelli Vtfm Carin Nacanco Baiocchi Cadeo Carpaneto), ha contributo allo splendore del ciclismo italiano nel 2017 con il titolo europeo su pista (Eliminazione) e su strada in Danimarca, oltre al bronzo iridato in quest’ultimo settore dopo la rottura della clavicola ai Mondiali su pista e il successivo recupero-lampo. Per Michele, il futuro prossimo si chiama Polartec-Kometa, il team voluto da Alberto Contador e Ivan Basso dove militerà nel 2018 alle porte.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank