Il ministro Minniti incontra i sindaci piacentini: “Il cittadino che ha paura va rispettato, non criticato”

blank

“Lo Stato e i sindaci non devono far sentire in colpa i cittadini che hanno paura, devono stare loro vicini”. Il ministro dell’Interno Marco Minniti ha incontrato i sindaci del Piacentino per presentare il decreto sulla sicurezza urbana da poco entrato in vigore, un decreto mirato a rafforzare il potere dei sindaci e delle autorità locali.

blank

“E’ evidente che uno Stato non può disporre un modello di sicurezza unico per tutta Italia, Piacenza ha esigenze differenti rispetto a Reggio Calabria: per questo il decreto mira a creare una sorta di cornice, una base comune, che ogni amministrazione può adattare a seconda delle proprie necessità. Prendiamo il caso di uno spacciatore che abitualmente smercia droga davanti a una scuola: è così strano pensare che il questore e il sindaco, insieme, possano vietare a questo pusher di avvicinarsi a quella scuola per un anno? Ciò che ho in mente è un’alleanza strategica tra Governo e sindaci, una collaborazione in grado di riavvicinare i cittadini alle istituzioni. Perché il Governo deve stare vicino ai suoi cittadini” spiega il ministro.

“Una democrazia dove i cittadini sono costretti a scegliere tra libertà e sicurezza è una democrazia con gravi lacune: devo poter essere libero di agire in modo sicuro, solo così uno Stato funziona. Se i cittadini hanno paura devono essere rispettati: non dobbiamo biasimarli e farli sentire in colpa, lo Stato e i sindaci devono stare loro vicini e con l’ausilio delle forze dell’ordine aiutarli a superare la paura. In questo senso la sicurezza deve essere intesa come un bene comune”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank