“Il suo pacco è in giacenza, clicchi qui”, la micidiale truffa via sms arriva anche a Piacenza

Anche a Piacenza si segnalano casi legati a una nuova truffa che sta mietendo parecchie vittime in tutta Italia. Parliamo del raggiro del “pacco in giacenza”. Le potenziali vittime vengono agganciate tramite un sms sullo smartphone.

blank

Tramite un sms arriva un avviso che recita così: “Il tuo pacco è stato trattenuto presso il nostro centro di spedizione. Si prega di seguire le istruzioni qui”.

Cliccando sul link verrete indirizzati ad un falso sito che chiede con quale modalità preferite avvenga la consegna. Conclusi i passaggi, appare la conferma dell’ordine con tanto di data e orari stimati dell’arrivo.

Successivamente viene richiesto di pagare due euro di tasse doganali per sbloccare la consegna, richiedendo di inserire dati sensibili come quelli della carta di credito, per poter ricevere il pacco.

In effetti, una volta cliccato sul link presente nel messaggio, si viene reindirizzati ad una pagina web fasulla che sembra quella del noto corriere DHL, ma che con la società internazionale di spedizioni non ha nulla in comune. Se il malcapitato utente a quel punto scarica la finta applicazione DHL per seguire i pacchi, la truffa è servita.
A quel punto, sul cellulare va a impiantarsi un malware, un virus maligno, che carpisce l’accesso assoluto del dispositivo. E quel che è peggio, prende possesso di tutte le App bancarie, finanziarie e di acquisti senza che l’utente sia grado di capirlo.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank