Il Teatro Municipale verso la nomina di “monumento nazionale”, la proposta passa alla Camera

Prevenzione e sicurezza, i temi diffusi al Municipale ai giovani il 10 marzo
Piacenza 24 WhatsApp

Ora è ufficiale, il Teatro di Piacenza diventerà monumento nazionale. La proposta è stata approvata alla Camera con 172 voti a favore, 46 contrari e 65 astenuti. La proposta deriva dal testo unificato che ha raggruppato una serie di proposte di legge tra cui quella di Tommaso Foti “Dichiarazione di monumento nazionale del Teatro municipale di Piacenza”.

La Commissione Cultura ha deliberato di abbinare all’esame di quest’ultima anche quello di tutte le altre proposte di legge presentate per altri 45 teatri, al fine di evitare una eccessiva parcellizzazione dell’attività legislativa in materia.

La proposta di legge, composta da 2 articoli, nel testo proposto dalla Commissione Cultura, che l’ha esaminata in sede referente, è volta a dichiarare monumenti nazionali quarantasei teatri dislocati in varie città italiane.

Murelli: “Avanti con l’approvazione al Senato”

“La Camera approva il ddl per il riconoscimento del Teatro Municipale di Piacenza come monumento nazionale, dove sono confluite altre strutture esistenti nel territorio nazionale. È un provvedimento che la Lega ha voluto per riconoscere a un simbolo della nostra città il giusto valore. Solleciteremo che si vada avanti presto con l’approvazione al Senato”. Così in una nota la senatrice della Lega Elena Murelli.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank