Il volley piacentino riparte dall’A2 con Gas Sales: “Una rinascita, puntiamo sui giovani” – AUDIO

Come una fenice il volley piacentino rinasce dalle proprie ceneri. Una rinascita: così l’ha definita il sindaco Patrizia Barbieri che questo pomeriggio ha ricevuto i componenti dell’organigramma della Gas Sales Piacenza, la nuova squadra di volley che nella prossima stagione disputerà il campionato di serie A2. Erano presenti la presidente, Elisabetta Curti, l’amministratore unico, Vittorino Francani, il direttore sportivo, Aldo Binaghi, il medico sociale, Umberto De Joannon, il segretario, Giacomo Guglieri e il socio fondatore Luca Tosini. Ultimo ma non ultimo Hristo Zlatanov, che nella nuova società vesterà i panni del direttore generale.

blank

blank

“Si tratta di un importante risultato – sottolineano i vertici della società – raggiunto grazie alla collaborazione del presidente del Comitato esecutivo della Banca di Piacenza, Corrado Sforza Fogliani, del sindaco Patrizia Barbieri, dell’onorevole Paola De Micheli e del consigliere comunale Giampaolo Ultori. Un ringraziamento particolare inoltre va a Cristian Camisa e Andrea Paparo, rispettivamente presidente e direttore di Confapi Industria Piacenza”. Conclude Elisabetta Curti: “Abbiamo messo la nostra energia e competenza al servizio del volley piacentino, con l’obiettivo di salvaguardare e promuovere un’eccellenza del nostro territorio e alimentare la passione dei nostri tifosi”. Main sponsor oltre a Gas Sales Piacenza, saranno la Banca di Piacenza e la società Antas del Gruppo Giglio.

“Partiremo investendo sui giovani, ripartendo dal settore giovanile – commenta Elisabetta Curti – inoltre abbiamo blankvoluto circondarci da dirigenti competenti e innamorati della pallavolo. Il nostro obiettivo è creare una rete di aziende che tengano al progetto: un gruppo di soggetti decisi a impegnarsi in questa avventura in modo da non trovarsi con l’acqua alla gola al termine di ogni stagione come avvenuto fino ad oggi perché qualcuno decideva di farsi da parte. Creando una vera sinergia tra aziende saremo in grado di rappresentare una grande opportunità per tutto il territorio. Prendiamo per esempio ciò che è accaduto con Imoco Volley, oltre trecento aziende tutte impegnate per un unico obiettivo: ogni anno questo gruppo si allarga sempre di più perché insieme si lavora tanto e si lavora meglio. Inoltre, all’interno di una sinergia di questo tipo le aziende entrano in un universo del tutto nuovo dove è possibile conoscere altri imprenditori e incontrare realtà prima sconosciute. Insomma, è un investimento per tutti”.

Zlatanov conferma il suo amore per il volley e per Piacenza andando a ricoprire un ruolo cardinale nella nuova società, direttore generale: “Sono molto carico perché abbiamo già iniziato a lavorare con grande entusiasmo. Si parte da capo, si parte da zero, con una realtà nuova e fresca, mantenendo forti i legami con il territorio. Era doveroso fare un passo indietro perché volevamo partire dai settori giovanili: l’obiettivo, per ora, è creare le basi per poi tornare a salire”.

Un ruolo fondamentale in questa opera di salvataggio lo ha rivestito la Banca di Piacenza, partner organizzativo della nuova società. L’istituto di credito non ha mai fatto mancare il proprio sostegno economico, basti pensare che negli ultimi dieci anni ha contribuito a sostenere il volley con oltre 5 milioni di euro: “Tradizionalmente la Banca di Piacenza è da sempre vicina alla pallavolo piacentina. Come banca del territorio abbiamo voluto colmare quei vuoti che erano stati lasciati per iscrivere la nuova squadra al campionato di A2. Proprio questa mattina il comitato esecutivo ha deliberato la fideiussione di 100mila euro che servirà per l’iscrizione. Ringraziamo Gas Sales che insieme a noi ha profuso il massimo impegno” spiega il vicedirettore Pietro Boselli.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank