“Sei stato un amico prezioso”, il dolore per la morte di Klodian

Morto nell'auto in fiamme, Klodian

“Ciao tato volevo dirti che sei stato un amico prezioso ti ringrazio di averti conosciuto, ci siamo visti la sera prima e ci siamo salutati come se fosse l’ultimo saluto e ora sei già in paradiso. Ti voglio bene”. E’ solo uno dei tanti messaggi comparsi sulla pagina Facebook di Klodian Murrizi, il ragazzo di 22 anni originario dell’Albania ma residente da tempo a Gossolengo, morto nel tragico incidente di sabato mattina.

Il giovane stava viaggiando a bordo di un suv Toyota condotto da un amico di 23 anni. I due, intorno alle 4, stavano percorrendo strada Agazzana quando, alle porte proprio di Gossolengo, il conducente ha perso il controllo del mezzo uscendo di strada. La vettura è finita in un canale e si è schiantata contro un muro. Dopo l’impatto violentissimo il suv ha preso fuoco. Il 23enne è stato sbalzato fuori dall’abitacolo, mentre Klodian è rimasto incastrato tra le lamiere e per lui non c’è stato nulla da fare. Non è chiaro se il 22enne sia morto per le fiamme o per l’impatto, della dinamica si stanno occupando i carabinieri. L’amico 23enne è stato invece condotto al pronto soccorso dell’ospedale Maggiore di Parma in gravissime condizioni.

Klodian lavorava al ristorante Bellaria di Rivergaro, era appassionato di calcio e frequentava gli scout. Tra pochi giorni avrebbe ottenuto ufficialmente la cittadinanza italiana. Come scrive un altro amico su facebook: “Non meritavi questo…riposa in pace amico mio ti voglio bene”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank